lunedì , 26 Aprile 2021

Lingua dei Segni, Ruzzante (Leu): “Giornata Storica”

Venezia – “Oggi è un giorno importante per il Veneto, che finalmente riconosce la Lingua dei segni italiana: con il voto di oggi il consiglio regionale ha approvato all’unanimità una legge che sostiene e valorizza l’abilità delle persone affette da deficit uditivo. Una legge che ha l’obiettivo di realizzare il diritto fondamentale di ogni essere umano ad esprimere sé stesso nella propria lingua e ad identificarsi con essa in piena parità con altre persone”.

Piero Ruzzante
Piero Ruzzante

Così il consigliere regionale Piero Ruzzante (Liberi e Uguali), primo firmatario del progetto di legge n. 220 del 1 febbraio 2017 poi abbinato al 212 del 30 dicembre 2016, a prima firma Finco. “Questa legge – continua Ruzzante – arriva al termine di un percorso condiviso tra maggioranza e minoranza, a partire dal mio Pdl e da quello presentato dal collega Finco”.

“E’ una norma importante – conclude poi il consigliere – che colma una lacuna legislativa, riconoscendo la Lis e ponendo le basi per una più completa risposta alle esigenze delle con deficit uditivo, ponendosi come una base che consente di affrontare diversi aspetti della vita quotidiana che vanno dall’istruzione, all’inserimento lavorativo e all’accesso ai servizi della Pubblica amministrazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità