Breaking News

Isola Vicentina, individuato l’aggressore del frate

Isola Vicentina – I carabinieri di Schio hanno denunciato oggi, in stato di libertà il 43 enne B.H., marocchino regolare in Italia, gravato da specifiche segnalazioni di polizia, di fatto senza fissa dimora, accusandolo di  concorso in rapina. Lo scorso mese di novembre, assieme ad un complice in fase di identificazione, l’uomo aveva aggredito e rapinato il 90enne frate del “Convento dei Servi di Maria”, frà Germano, al secolo Evelino Contardo, impossessandosi di una busta contenente un centinaio d’euro.

I carabinieri hanno messo a confronto le testimonianze di varie persone, che si recano ogni giorno al convento, e condotto specifiche attività tecniche anche attivando mirati servizi di osservazione, controllo e pedinamento. Proprio quest’ultimo sforzo investigativo ha permettesso di individuare una donna marocchina, legata sentimentalmente all’odierno indagato.

Accertamenti più approfonditi hanno fatto emergere che il marocchino si era allarmato per il clamore mediatico che il suo gesto vile aveva creato ed aveva trovato rifugio prima da alcuni connazionali a Padova,e poi si era trasferito in Francia con l’appoggio di alcuni conoscenti. Sono in atto ulteriori accertamenti per localizzare con precisione il magrebino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *