Breaking News

Isee Ater, Ruzzante (LeU): “Pasticcio della Regione”

Venezia – “Quando l’amministrazione genera confusione è sempre una pessima amministrazione: la Giunta regionale del Veneto, rispondendo ieri alle mie due interrogazioni del 30 novembre 2017 e del 12 gennaio 2018, ha ammesso che l’Isee richiesto agli inquilini Ater nel dicembre scorso serviva solo a fini statistici. Peccato che ciò non fosse chiaro nelle comunicazioni con cui le Ater, su indicazione degli uffici della Regione del Veneto, hanno chiesto agli inquilini di fornire la dichiarazione Isee. Il tutto con un brevissimo preavviso e con un’ambiguità che ha poi costretto l’assessore Lanzarin a dichiarare a mezzo stampa che il termine indicato dalle Ater non era da considerarsi perentorio”.

Così il consigliere regionale Piero Ruzzante (Liberi e Uguali) a margine della seduta di ieri del consiglio regionale del Veneto. “L’effetto – ha aggiunto Ruzzante – è stato quello di creare gravi disagi agli inquilini e ai Caf del Veneto, che si sono trovati a dover gestire un enorme ammontare di richieste in meno di un mese. Tutto questo perché l’amministrazione regionale ha deciso scientemente di scaricare sugli inquilini Ater l’acquisizione dei dati statistici che servivano alla giunta per predisporre il nuovo regolamento regionale, che attendiamo di vedere in commissione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *