lunedì , 13 Settembre 2021

E’ allerta neve sul Veneto. Previsti fino a 10 centimetri

Vicenza – E’ allerta neve in Veneto. Il Centro funzionale decentrato regionale della Protezione civile ha emesso l’Avviso di condizioni meteo avverse per nevicate in pianura, valido dalla mattinata di giovedì primo marzo fino alla serata di venerdì 2. Le previsioni meteo indicano la possibilità di estese nevicate fino in pianura, con accumuli più consistenti nelle zone centro occidentali e meridionali, nonché sulla fascia pedemontana centro occidentale. Nel corso della mattinata di giovedì sono previste nevicate inizialmente deboli e sparse, poi in estensione e intensificazione nelle ore centrali e fino a sera.

In serata è probabile una attenuazione dei fenomeni sulle zone centro settentrionali a partire da nord, mentre le nevicate persisteranno maggiormente sulla pianura centro meridionale. Gli accumuli di neve potranno variare fino a 5-10 centimetri. Localmente non sono esclusi accumuli un po’ superiori specie sulla pianura interna meridionale. Naturalmente l’avviso è stato raccolto dagli enti, come il Comune di Vicenza, che ha disposto l’attivazione del piano neve, affidato ad Aim. Le scuole della città, però, domani saranno regolarmente aperte, non essendo previsti, dalle informazioni ricevute, fenomeni tali da giustificare la sospensione straordinaria delle lezioni.

“Per scongiurare la formazione del ghiaccio – spiega una nota di Palazzo Trissino -, fin dalle 4 di domani mattina Aim Amcps entrerà in azione con mezzi spargisale che si occuperanno della salatura preventiva delle strade, a partire dai punti più critici, come sottopassi, salite e rotatorie. In caso di accumuli superiori ai 5 centimetri di spessore, i mezzi saranno attrezzati con le lame spazzaneve. Aim Ambiente, a sua volta, si occuperà dell’attività di spargimento del sale ed eventualmente dello spazzamento della neve nelle zone pedonali del centro storico e davanti ad edifici pubblici e scuole”.

“La polizia locale, infine, sarà presente fin dalla prima mattinata con proprie pattuglie sul territorio e con personale in centrale operativa per vigilare, in particolare, sulla viabilità. A questo proposito si raccomanda ai cittadini massima prudenza e rispetto delle distanze di sicurezza nel caso debbano mettersi alla guida dei veicoli che, in presenza di neve, dovrebbero essere preventivamente allestiti con gomme termiche o catene. Con l’inizio della nevicata sarà attivato il numero telefonico 0444 955660 attraverso il quale è possibile segnalare direttamente ad Aim Amcps emergenze reali o situazioni di vero pericolo. Informazioni sull’evoluzione della situazione saranno divulgate anche sul sito e i social network del Comune di Vicenza”.

Altrettanto fanno un po’ tutti gli altri maggiori comuni della provincia. Ad esempio Valdagno ha effettuato anche un trattamento completo preventivo anti-ghiaccio sull’intera rete stradale comunale e il piano neve sarà operative già dalle 4 di questa notte. da segnalare che domani e venerdì resterà chiusa la scuola dell’infanzia di Castelvecchio rimarrà chiusa.

Anche la Prefettura di Vicenza si è mobilitata. Questa mattina, il prefetto, Umberto Guidato, ha presieduto l’incontro del Comitato operativo per la viabilità, esteso anche alle componenti del sistema di Protezione Civile, convocato per predisporre ogni utile intervento ed evitare rischi di interruzione della circolazione o pericoli per la pubblica incolumità. Sono già state messe in atto  tutte le iniziative, gli interventi ed i servizi per affrontare eventuali criticità. Il Prefetto ha sottolineato l’importanza del Comitato odierno che rappresenta, ancora una volta, il significativo raccordo tra i vari Enti e Comandi del Sistema di Protezione Civile con l’obiettivo di prevenire situazioni di emergenza.

Tra le decisioni prese, si è concordato che “non verranno chiuse – si legge in una nota della Prefettura -, al momento, arterie autostradali ricadenti in questo territorio provinciale per veicoli commerciali di massa superiore a 7,5 tonnellate, ferma restando l’esigenza di continuare il monitoraggio della situazione in base all’evoluzione meteo”. Il Comitato si riunirà di nuovo domani per fare il punto sugli sviluppi delle precipitazioni nevose e valutare l’adozione di eventuali misure.

“Si è, inoltre, convenuto – conclude la Prefettura – sull’opportunità che i sindaci continuino a porre ogni precipua cura verso le fasce più deboli della popolazione e verso situazioni di maggior disagio, monitorando, per quanto concerne le scuole, la situazione ai fini dell’adozione dei conseguenti, eventuali provvedimenti di competenza. E’ stato, comunque, consigliato vivamente, per chi ha la necessità di mettersi in viaggio, di usare la massima prudenza, avendo cura di tenersi costantemente informato sulla situazione della viabilità, richiamando all’obbligo di dotarsi di ruote termiche o di catene a bordo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità