Senza categoria

Bassano, primavera con “Incontri senza censura”

Bassano del Grappa – Al via a Bassano, il primo marzo, la 23esima edizione della manifestazione culturale “Incontri senza censura”, organizzata dalla libreria La Bassanese e dall’omonima associazione culturale, con il patrocinio dell’ordine dei giornalisti del Veneto.  Da quest’anno l’ingresso è libero e gratuito per tutti, senza sottoscrizione della tessera, ma con priorità di accesso a chi prenota il posto a sedere. C’è già un programma finora confermato che riguarda i mesi di marzo e aprile, maggio invece è ancora in lavorazione.

Per festeggiare Bassano città europea dello Sport 2018, è stato invitato, nella serata iniziale, il giornalista Davide De Zan, conduttore e responsabile delle redazioni sportive di Sport Mediaset, voce e volto delle due ruote in Italia. Con il patrocinio del Comune di Bassano, la sede dell’incontro sarà la Biblioteca Civica in piazzetta Ragazzi del ’99, dove De Zan testimonierà la sua passione per lo sport e per le due ruote in particolare con il libro “Pedala! Il romanzo di chi ha voluto la bicicletta”. Saranno raccontate le storie dei grandi campioni come Coppi e Bartali, Gimondi e Merckx, Moser e Saronni, tra intrighi, risvolti sconosciuti e aneddoti. Ci sarà anche un giovane Pantani che scalpita…

In occasione della Festa della Donna, l’8 marzo arriva invece nel parterre della libreria La Bassanese l’autore comico Carlo Negri. Sarà una serata che farà divertire ma anche riflettere, con ironia, su gioie e dolori degli uomini e delle donne. “Un incontro pratico per la donna logorata dagli uomini, e viceversa – si legge nella presentazione del programma della rassegna -. Vi garantiamo che dopo questa serata, a forza di risate, saprete riconoscere il partner ideale e chi evitare. Anche una risata fa bene al cuore di uomini e donne”.

Dopo anni di cronache sugli attentati terroristici e il fenomeno dell’immigrazione, “Incontri senza censura” ha voluto dedicare un doppio appuntamento, post elettorale, ai questi delicati temi, che meritano un approfondimento ampio e con voci e visioni anche opposte. Per questo, il 17 marzo, ci sarà Maurizio Belpietro, direttore de La Verità e conduttore della trasmissione  “Dalla vostra parte”, secondo il quale “l’Italia e l’Europa si stanno arrendendo all’islamofollia”. Nella seconda parte della serata Belpietro parlerà anche del dopo lezioni 2018. Centrodestra, centrosinistra, Movimento 5 Stelle: cosa succederà? Chi e come governerà l’Italia? Quali sono gli intrecci tra politica e finanza?

A completare questo lo speciale dedicato all’islam, al terrorismo, alle differenze tra la Bibbia e il Corano, è stato invitato, per giovedì 29 marzo, lo studioso Hafez Haidar, candidato al Nobel per la Pace nel 2017, libanese naturalizzato italiano, ambasciatore per i diritti umani.  E’ uno tra i maggiori studiosi a livello mondiale delle religioni monoteistiche, e spazierà dal Corano a Maometto, dall’influenza araba sull’occidente alle crociate, per far comprendere come il fondamentalismo islamico sia una spaventosa deriva dell’Islam, che nasce dal fanatismo, dall’ira, dall’ignoranza e dagli interessi economici.

In aprile arriva nel parterre di “Incontri senza censura” il giornalista radiofonico Stefano Mannucci, alias Doctor Mann di Radio Freccia, della famiglia di Rtl 102.5, una vita trascorsa davanti, sopra e dietro i palchi del grande rock internazionale. Nella sua serata del 6 aprile Mannucci intreccia musica e i grandi eventi storici: la conquista della Luna e Woodstock, il Vietnam e John Lennon, il killer di John Kennedy e Bob Dylan, il Sessantotto e i Rolling Stones, la morte di Jim Morrison, la Giamaica e Bob Marley, la Generazione X e Kurt Cobain, il terrorismo e gli U2, Bruce Springsteen e Trump.

“La vita extra-terreste esiste davvero?” E’ il tema di venerdì 13 aprile, quando arrriverà a “Incontri senza censura” Marco Pizzuti, ex ufficiale dell’esercito, scrittore e conferenziere per una serata unica nel suo genere e soprattutto con studi e ricerche seriamente condotti. Pizzuti sottoporrà al pubblico, video e immagini uniche, con inquietanti rivelazioni di un’indagine completa che getta nuova luce sull’ipotesi di vita intelligente extraterrestre.

Domenica 22 aprile sarà proposto uno speciale sul centenario della Grande Guerra. Attraverso importanti documenti e testimonianze, con il libro “Morire per il Grappa”, Paolo Volpato ricostruirà i combattimenti che si sono consumati nel settore del Monte Asolone tra il 1917 e il 1918: trincea dopo trincea, la battaglia del Solstizio, le scelte del generale Cadorna, lo scontro finale. Infine, il 27 aprile La Bassanese ospiterà la criminologa più famosa d’Italia, Roberta Bruzzone, esperta in psicologia forense e investigativa. Con il libro “Delitti allo specchio” farà tornare il pubblico sulla scena del crimine, ripercorrendo indagini e analizzando fatti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button