lunedì , 26 Aprile 2021

Bassano, nessun nuovo centro commerciale

Bassano del Grappa – “Nessun nuovo centro commerciale sorgerà in via Capitelvecchio”. A sottolinearlo è il sindaco di Bassano, Riccardo Poletto, nelle prime righe di una lettera aperta, indirizzata al presidente di Confcommercio, Paolo Lunardi, al presidente della delegazione di Bassano, Alberto Borriero, e, in generale, a tutti i commercianti bassanesi, per fare chiarezza sul progetto di riqualificazione della cosiddetta “Area Pengo”, che sarà oggetto di discussione nel prossimo consiglio comunale.

“Non sono previste nuove superfici commerciali – è il punto centrale della lettera, consultabile a questa pagina -. Si tratta di rinnovare un’area commerciale già esistente e cercare di farlo il meglio possibile, non c’è infatti un’area agricola che diventa edificabile e nemmeno un’area già edificata o edificabile che cambia destinazione urbanistica, ossia, per esempio, che da residenziale diventa commerciale”.

“Anche l’espressione centro commerciale –  prosegue – è fuorviante, perché induce a pensare che, si vada a creare una sorta di scatolone in cui si entra da un unico accesso pedonale e al cui interno siano disposti vari negozi. No, i negozi e gli altri esercizi avranno tutti l’ingresso pedonale autonomo dall’esterno, ossia dal piazzale. La novità consiste nel fatto che ci sarà un unico ingresso dalla strada per accedere ai parcheggi. La novità infatti, ed è questa oggetto di delibera, sta nella grande struttura di vendita, perché così si chiama quando c’è un unico accesso stradale per le auto”.

“La proposta che ora arriva di nuovo in consiglio comunale non è quella di partenza. Sono stati posti dei limiti e concordate condizioni, grazie al contributo dei consiglieri e anche al percorso di partecipazione fatto con voi. E’ obbligatorio fare questa scelta? – conclude Poletto – No. E’ opportuno farla? Credo proprio di sì. L’alternativa è non fare nulla, e lasciare le cose così come stanno, tra l’altro lasciando un paesaggio non proprio dei migliori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità