Breaking News

Bassano, la carta d’identità è solo elettronica

Bassano del Grappa – Anche a Bassano dal primo gennaio di quest’anno, il Comune emetterà solo la carta d’identità elettronica, Cie. Il vecchio formato cartaceo sarà dunque rimpiazzato da un documento rinnovato per quanto riguarda tecnologia e contenuti informativi. Rispetto alla versione precedente, il nuovo documento ha un formato più comodo (le dimensioni sono quelle di una tessera bancomat), le misure di sicurezza sono superiori, è bilingue (italiano e inglese), e viene accettato da tutti gli Stati per i quali è previsto l’espatrio con la sola carta di identità.

In futuro, inoltre, la Cie permetterà l’accesso ad una serie di servizi verso la pubblica amministrazione. Caratteristiche superiori, dunque, ma anche procedura per il rilascio più complessa. Questo perché l’ufficio anagrafe si occupa dell’acquisizione dei dati anagrafici e biometrici (impronte digitali e foto), ma la produzione e la spedizione del documento sono a cura dell’istituto poligrafico dello Stato. Questo significa che sono necessarie alcune settimane per completare l’iter.

“Gli uffici comunali – ha sottolineato l’assessore ai servizi demografici, Cristina Busnelli – si stanno attivando per ridurre al minimo i disagi causati da questa nuova procedura, in particolare dall’allungarsi dei tempi Se una volta infatti tutto l’iter veniva compiuto praticamente in tempo reale nell’ufficio anagrafe oggi questo non è più possibile”.

Per richiedere la Cie, così come avviene per il rilascio della patente o del passaporto, è necessario prenotare un appuntamento all’ufficio anagrafe, attraverso questo link. Considerato il tempo necessario per il completamento della procedura, i cittadini sono invitati a tenere sotto controllo la data di scadenza della carta d’identità cartacea, così da evitare di trovarsi sprovvisti del documento in caso di necessità. Per informazioni si può contattate l’ufficio anagrafe del Comune di Bassano, che risponde al numero 0424 519398 ed è aperto al pubblico il lunedì, dalle 14.30 alle 18; martedì, mercoledì, giovedì e venerdì, dalle 10 alle ore 13.30, e il sabato, dalle 8.30 alle 12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *