Breaking News

Basket, la VelcoFin torna dalla Sardegna con i 2 punti

Selargius (Cagliari) – Ripresa del campionato con vittoria per la VelcoFin Vicenza, che ieri sera, sul parquet sardo della struttura Geodetica di viale Vienna ha sconfitto, per 44-57, le giallonere del San Salvatore Selargius. Un importante successo per la compagine biancorossa, che nelle ultime quattro gare aveva racimolato davvero un magro bottino (2 punti). Domenica prossima si disputeranno le Final eight di Coppa Italia e questo significa, per le vicentine che non si sono qualificate, un altro stop dagli impegni ufficiali. Ma le ragazze di coach Chimenti non staranno lontane dal campo, visto che alle 19 di giovedì 22 è in programma un’amichevole con Faenza, al PalaBubani.

Scambio di canestri in avvio, al drive di Lussu risponde il jumper di Brcaninovic mentre al canestro di Gagliano nel pitturato ribatte Santarelli 4-4. Ancora Brcaninovic, Ferri e Federica Destro costruiscono lo 0-7 esterno per il 4-11 del quarto minuto, Monaco rileva Destro e la sorella Martina guadagna campo per Santarelli: Lussu dal mezzo angolo firma l’8-13, e poi Mingardo e Arioli scrivono il 10-15 del nono, prima che, in soli 15 secondi, la VelcoFin vada a bersaglio due volte, per il 10-20 della prima frazione.

In avvio di secondo periodo Vicenza trova il +12, 10-22, ma poi le padrone di casa confezionano un 6-0 che dimezza le distanze, 18-22. La replica biancorossa prende forma con il minibreak di 2-6, 20-28, messo assieme da Federica Destro, Monaco e Zanetti. Squadre negli spogliatoi un attimo dopo il 24-30 targato Mura.

Dopo l’intervallo lungo Selargius torna sul legno con piglio ben più deciso: e se Ferri imbuca un prezioso +8, 24-32, allo scadere dei 24 secondi, 5 punti di Arioli più 2 di Lussu permettono alle sarde di riportarsi a contatto, 31-32. La tripla di Martina Destro, 33-37, forza il minuto cagliaritano, Vicenza conserva un piccolo margine di vantaggio e il recupero di Monaco spiana la strada al contropiede di Mingardo che sancisce il +6 ospite all’arrivo dell’ultimo miniriposo, 36-42.

Pochi secondi e Zanetti firma il + 8 della VelcoFin, 36-44. Un vantaggio che Cordola dimezza, 40-44, prima che Brcaninovic trovi l’ultimo canestro dal campo della sua giornata, 40-46. Santarelli ripristina il +8, 40-48 e poco dopo Arioli riaccorcia, 42-48, prima di finire anzitempo in panchina. Vicenza non si fa sorprendere, rimane concentrata e amplia la forbice fino al 44-57 finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *