Breaking News
A breve online il bando per la locazione a canone agevolato di sedici alloggi, in viale San Lazzaro
A breve online il bando per la locazione a canone agevolato di sedici alloggi, in viale San Lazzaro

Vicenza, affitti agevolati per le giovani coppie

Vicenza – Approvato oggi, dalla giunta comunale di Vicenza, il bando per l’assegnazione, in locazione a canone agevolato, di sedici alloggi che fanno parte di un complesso edilizio, riqualificato di recente, in viale San Lazzaro. Gli appartamenti, sette mini e nove bicamere, per i quali i canoni mensili sono rispettivamente di 297 e 408 euro, verranno affittati in via prioritaria a giovani coppie.

Gli alloggi, in classe energetica alta, dotati di porta blindata, ascensore, garage e/o posto auto e di un’area riservata al fabbricato, saranno gestiti direttamente dall’agenzia comunale per la locazione. Il bando verrà pubblicato entro la fine di gennaio. Sarà organizzata una giornata aperta in cui gli interessati potranno accedere all’immobile e visionare gli appartamenti.

Alla sottoscrizione del contratto sarà richiesto il versamento anticipato dell’ammontare del canone di locazione triennale (pari a 10.692 euro per i mini e 14.688 euro per i bicamere) con possibilità di riscatto dell’alloggio, se ne faranno richiesta almeno nove locatari, dopo il rinnovo della locazione, quindi dopo undici anni.

Potranno presentare domanda di assegnazione le coppie sotto i 35 anni di età, già sposate o unite civilmente da non più di due anni dalla data di registrazione del contratto di locazione, o che intendano sposarsi o unirsi con rito civile entro dodici mesi, sempre dalla data di registrazione, oppure conviventi more uxorio da almeno due anni. E’ inoltre necessario essere residenti o avere una attività lavorativa esclusiva o principale in Veneto e non essere titolari di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su altri alloggi nella Regione. L’Ise del nucleo familiare deve essere compreso tra 15 mila e 40 mila euro.

“La priorità, nella stesura della graduatoria, – sottolinea una nota di Palazzo Trissino – sarà data ai nuclei con età anagrafica giovane, residenza nel Comune di Vicenza, presenza di persone con disabilità, o di un figlio o di un nascituro; famiglie di emigrati che dichiarino di rientrare in Italia; la coabitazione con altri nuclei famigliari in uno stesso alloggio, condizioni particolari di abitazioni insalubri, o che vedono provvedimenti di rilascio che non siano dovuti a morosità o situazioni di colpa”.

“Siamo molto contenti – ha spiegato l’assessore alla comunità e alle famiglie Isabella Sala – di presentare questa misura a beneficio soprattutto delle giovani coppie e che prevede un canone agevolato al minimo e la possibilità, dopo 11 anni di affitto, di acquistare l’alloggio. Gli appartamenti saranno locati con un contratto della durata di 3+2 anni e la richiesta di un canone triennale anticipato rinnovabile per un periodo di 3+3, al termine del quale sarà possibile, se almeno 9 dei 16 assegnatari ne faranno richiesta, diventare proprietari dell’alloggio con riscatto integrale dei canoni versati al valore fissato dalla Regione Veneto in materia di edilizia convenzionata agevolata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *