Breaking News

Teatro, la nostra società più cattiva di Grimilde

Vicenza – “Specchio, specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame?” Uno dei modi per saperlo è interrogare Google. Nel 2018 anche la malvagia matrigna di Biancaneve si adegua ai tempi e utilizza la moderna tecnologia. Ma, come campa una strega in un mondo che non ha più bisogno di incantesimi, pozioni, formule magiche? A rispondere saranno Gli Scavalcamontagne con lo spettacolo “Grimilde 2018”, in scena a Vicenza, sabato 13 gennaio, alle 21, al Teatro Spazio Bixio.

Tratto dai testi di Stefano Benni, è l’esilarante sfogo della regina cattiva dei fratelli Grimm, interpretata da Alessandra Niero, che osserva la società contemporanea con i suoi cambiamenti profondi e sempre più rapidi. L’appuntamento si inserisce all’interno di “Facciamo 2”, dodicesima edizione di Teatro Elemento, dello spazio-off del Comune di Vicenza, affidato per la parte artistica e organizzativa a Theama Teatro.

Per quanto riguarda i contenuti dello spettacolo, siamo nel 2018 e la società moderna è in continua evoluzione. Frenesia e uso smodato della tecnologia, tutto è concepito per accorciare i tempi e renderci la vita più facile. Ma è davvero così? Forse non per la più cattiva delle cattive, la perfida e terribile strega di Biancaneve. Come se la passa Grimilde nel 2018? Male. La chirurgia plastica ha rimpiazzato le sue pozioni, le fabbriche fumano più del suo pentolone e il contadino si arrangia ad avvelenare le mele.

Lo specchio? Lo specchio è stato sostituito dallo smartphone, basta un clic e si apre la gara di chi è più seguito e cliccato. Lo schermo è la superficie su cui compare solo chi è più social, il resto non è interessante. Semplicemente non c’è. L’avanzare dei tempi ha reso Grimilde obsoleta sprofondandola in una terribile depressione. La società contemporanea riesce a superarla in cattiveria tanto da fare inorridire persino la più cattiva delle streghe. I biglietti sono disponibili a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro Spazio Bixio, ma si consiglia  la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: info@spaziobixio.comwww.spaziobixio.com, www.theama.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *