Breaking News

Rosà, nuovi spazi benessere alla piscina comunale

Rosà – Nuovi spazi benessere alla piscina comunale di Rosà. Gestita dal Centro nuoto Rosà, la piscina comunale rosatese ha dunque ampliato la sua offerta. Dopo aver abbandonato il tradizionale stereotipo di piscina comunale sportiva, nel 2010 è giunta l’apertura del primo centro benessere pubblico nel Veneto con idromassaggio, bagno turco e saune (finlandese e biosauna) proposti agli utenti con formule vantaggiose. Ora un nuovo passo.

È stata inaugurata anche la Casa sauna, una costruzione in legno e vetro realizzata nell’ampio parco del centro natatorio che permette di ospitare sino a 50 persone proponendo loro, seguiti dallo staff di maestri sauna nell’Aufguss, la sauna a 80-90°. Un investimento di oltre 160 mila euro concordato con l’amministrazione comunale, proprietaria del complesso,che ha concesso, dopo 17 anni di gestione, una proroga di altri due anni per consentire il rientro dell’investimento.

Al taglio del nastro, il sindaco di Rosà, Paolo Bordignon, ha sottolineato la soddisfazione per questa nuova struttura che va nella direzione di “dare un ulteriore servizio non solo ai rosatesi ma all’intero territorio”. Il sindaco ha sottolineato la grande professionalità della società sportiva, presieduta da Paolo Trevisan.

“Quando ci hanno presentato il progetto, nella scorsa primavera – ha spiegato Bordignon -,  abbiamo dato subito il nostro assenso, perché conosciamo la professionalità e lo spirito di collaborazione con cui viene gestito l’impianto. Un percorso iniziato nel 1999 e cresciuto nel tempo con indubbi risultati sportivi e di gestione a vantaggio dell’intera comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *