Breaking News
Prigionieri disabili nel lager nazista di Buchenwald
Prigionieri disabili nel lager nazista di Buchenwald

“Ricordiamo”, la Giornata della Memoria a Marostica

Marostica –  Giornata della Memoria, il 27 gennaio, ricordata anche a Marostica, dove l’associazione Anffas onlus di Bassano, in collaborazione con il Comune di Marostica, inaugura al Castello inferiore, alle 9, la mostra dal titolo “Ricordiamo – Perché non accada mai più”. Nelle sale espositive sarò proiettato in continuo il documentario “Mea Culpa”, nato da un’intervista ad Alice Ricciardi von Platen, psichiatra, membro della commissione medica tedesca al processo di Norimberga e autrice del libro “Il nazismo e l’eutanasia dei malati di mente”.

In essa si tenta di dar conto del clima sociale, politico e psicologico nel quale teorie eugenetiche, principi di darwinismo sociale, considerazioni economiche e teorie razziali, grazie all’azione di una propaganda sistematica, hanno potuto condensarsi nel progetto di annientamento dei malati improduttivi, ridotti ormai ad essere percepiti come un peso gravoso sulle spalle della parte sana della società.

Si legge nella locandina dell’evento: “Nel 1939 infatti Hitler diede vita al programma di eutanasia delle persone disabili (in codice Aktion T4). In realtà fu lo sterminio di 300 mila bambini e adulti innocenti in nome della purezza della razza e del risparmio di risorse economiche. Fu una sorta di mostruosa prova generale della Shoah”. La mostra è realizzata con il patrocinio di Fondazione Banca Popolare di Marostica Volksbank e sarà visitabile fino al 4 febbraio con i seguenti orari di apertura: tutti i giorni, dalle 9 alle 12  e dalle 15  alle 18. L’ingresso è libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *