venerdì , 14 Maggio 2021

Montorso, tenta furti in due aziende. Denuciato

Montorso – Un uomo di 54 anni, di Montebello Vicentino, R.B., già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato ieri dai carabinieri della stazione di Arzignano per furto aggravato continuato. Era stato segnalato da alcuni cittadini che avevano chiamato il pronto intervento della Compagnia carabinieri di Valdagno, allarmati perché un uomo, con vistose tracce di sangue sul volto e barcollando, camminava lungo la strada, nei pressi del municipio di Montorso.

Giunti sul posto, i carabinieri hanno rintracciato la persona segnalata provvedendo, nel contempo, a richiedere l’intervento di un’ambulanza per trasportarla all’ospedale di Arzignano, considerata la presenza di numerose ferite al volto che avevano provocato un’abbondante fuoriuscita di sangue.

Nel frattempo, giungeva la notizia che, nel corso della notte, erano stati commessi due tentativi di furto in altrettante aziende, a Montorso. I militari a quel punto hanno fatto dei sopralluoghi  presso le ditte prese di mira, la FF Italia e la Società polisportiva La Contea, entrambe situate lungo via IV Novembre, ed hanno trovato tracce ematiche proprio dove era stata tentata un’effrazione per accedere agli uffici.

Successivi accertamenti eseguiti finalizzati a valutare un eventuale collegamento tra i due tentativi di furto e la presenza dell’individuo nella piazza di Montorso, hanno consentito di addebitare la responsabilità di  entrambi gli episodi al 54enne, procedendo alla sua denuncia a piede libero.

L’uomo, infatti, era stato vittima di una rovinosa caduta proprio mentre stava scavalcando la recinzione di una delle due aziende, procurandosi un trauma facciale e delle profonde ferite alla fronte, giudicate guaribili in dieci giorni dai medici del pronto soccorso di Arzignano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità