Provinciavicenzareport

Lusiana, muore 60enne schiacciato da un albero

Lusiana – Ancora una tragedia di cui dar conto, avvenuta nel pomeriggio di oggi, intorno alle 15, a Lusiana, nei pressi di via Marchi, dove un uomo è morto schiacciato da un albero che gli è caduto addosso. L’uomo, un sessantenne del posto, per cause ancora da accertare, è stato preso in pieno dal tronco dell’albero che stava tagliando, in un pomeriggio ventoso come quello odierno, nel quale aveva deciso di lavorare nella zona boschiva di sua proprietà.

Allertati i soccorsi e prontamente giunti sul posto, il personale sanitario del Suem del 118 ,intervenuto con l’elicottero, ha verricellato il personale medico e un tecnico, che hanno raggiunto l’uomo per primi. Purtroppo però non c’è stato altro da fare che constatarne la morte, probalmente avvenuta sul colpo o sopraggiunta nel giro di qualche minuto. E’ stato solo possibile quindi liberare il corpo da sotto il grosso albero, in una zona per altro molto impervia.

L’elicottero inoltre non è neanche potuto atterrare, poiché su quell’area soffiava un forte vento. L’uomo è stato poi recuperato da una squadra dei vigili del fuoco e del soccorso alpino per essere portato al piano stradale. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che dovranno ora ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Un parte importante, in un modo o nell’altro, in questa tragedia, ce l’ha avuta anche il vento, che quest’oggi ha sferzato con insistenza il vicentino. Sono stati infatti una ventina gli interventi dei vigili del fuoco per le forti raffiche di vento, che dal primo pomeriggio interessano la provincia e soprattutto la zona pedemontana.

Interventi delle squadre dei pompieri per rami e piante pericolanti e rimozioni di lamiere e cornicioni  ci sono stati a Gallio, Foza, Breganze Mussolente, Cassola, Bassano, Romano d’Ezzelino Thiene, Carrè, Piovene Rocchette e Quinto Vicentino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button