Veneto

Intesa tra Regione Veneto e Arma dei Carabinieri

Venezia – La promozione di iniziative a sostegno dell’adeguamento infrastrutturale per il potenziamento della funzionalità dei presìdi territoriali dell’Arma: è questo l’obiettivo del protocollo d’intesa sottoscritto questa mattina a Palazzo Balbi, sede della giunta veneta, dal presidente della Regione, Luca Zaia, e dal comandante generale dell’Arma dei carabinieri Tullio Del Sette. L’intesa disciplina le attività di collaborazione tra l’Arma dei carabinieri e la Regione Veneto per il rafforzamento di presìdi territoriali, funzionali a garantire la sicurezza e la legalità attraverso il loro adeguamento e miglioramento e l’utilizzo di nuove tecnologie.

In particolare, nell’ambito delle azioni congiunte, l’Arma dei carabinieri si impegna a elaborare proposte di interventi infrastrutturali di efficientamento di proprie caserme, strumentali all’accrescimento della funzionalità e dell’efficienza della propria attività di controllo a salvaguardia della sicurezza dei cittadini e la Regione Veneto si impegna a valutarle verificando la fattibilità del sostegno regionale, sulla base delle risorse disponibili e della coerenza del progetto con le linee di finanziamento previste dalla legislazione regionale generale e di settore e con gli strumenti di programmazione finanziaria.

Regione Veneto e Arma dei carabinieri costituiranno un tavolo tecnico di coordinamento per programmare e concertare le iniziative necessarie al conseguimento degli obiettivi posti dal protocollo. “I Carabinieri, con le loro stazioni sul territorio e i loro uomini sulle strade – ha detto Zaia – sono per il Veneto e i veneti un insostituibile presidio di sicurezza e legalità. Con questo accordo, la nostra riconoscenza acquisisce concretezza. Dove ci sono i carabinieri, la Regione, con ogni mezzo possibile, è al loro fianco”.

“Quello odierno – ha detto da parte sua il comandante generale Tullio Del Sette –  è un importante protocollo, che consentirà grazie al sostegno della Regione Veneto di ammodernare molte infrastrutture dell’Arma con lo scopo di potenziare il servizio a vantaggio dei cittadini”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button