Breaking News

Fusione Aim-Agsm, presto la decisione definitiva

Vicenza – La decisione definitiva sulla fusione tra la società partecipata Aim e il gruppo Agsm, di Verona, dovrà essere presa entro gennaio, in modo che subito dopo i consigli comunali di Vicenza e Verona possano, in caso di esito positivo, sancire l’operazione.

E’ questa la conclusione alla quale sono giunti, questa mattina, i sindaci di Vicenza, Achille Variati, e di Verona, Federico Sboarina, nel corso di un incontro avvenuto nella città scaligera.

“Abbiamo entrambi condiviso – ha spiegato, al termine della riunione, Variati – che l’operazione concordata tra Vicenza e la passata amministrazione veronese è importante e strategica per entrambe le realtà, in quanto punta alla creazione di una delle più grandi e solide multiutility dello scenario italiano”.

“In questi mesi la nuova amministrazione di Verona ha analizzato i contenuti del protocollo di fusione tra le due aziende, chiedendo alcuni approfondimenti che sono attualmente oggetto di un confronto tecnico tra le due società”.

“Oggi – ha concluso Variati – abbiamo concordato che la definizione dell’operazione, che si concluda in un senso o nell’altro, non potrà andare oltre il mese di gennaio Questo per non impattare sulla fase preelettorale che interesserà in primavera il capoluogo berico. Entro gennaio, quindi, dovrà essere presa una decisione definitiva in modo che, in caso di accordo, i rispettivi consigli comunali possano esprimersi subito dopo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *