Vicenza

Elezioni a Vicenza, Lega e FI candidano Mantovani

Vicenza – Sarà Fabio Mantovani, presidente dell’ordine degli avvocati di Vicenza, il candidato del centrodestra (o della maggior parte di esso) alle elezioni comunali cittadine che si terranno nella seconda parte della primavera, dopo il voto per le politiche. La sua candidatura è stata ufficializzata e presentata ieri, nel corso di una conferenza stampa alla quale ha partecipato buona parte dello stato maggiore della Lega e di Forza Italia del Veneto, i due partiti che sostengono la corsa a sindaco di Mantovani. Non è del tutto unito comnunque il centro destra cittadino in vista di questa consultazione elettorale.

Fabio Mantovani
Fabio Mantovani

C’è infatti, in quest’area politica, un’altra candidatura annunciata, ovvero quella di Francesco Rucco, sostenuto da Fratelli d’Italia e da varie liste civiche. Inoltre, se ieri erano presenti personaggi di rilievo del centrodestra veneto, altri nomi importanti mancavano, come quello di Elena Donazzan, assessore regionale e forzista di primo piano nella nostra regione. Per lo stesso partito c’erano invece il capogruppo alla Camera Retato Brunetta, il commissario regionale Adriano Paroli e il coordinatore provinciale Matteo Tosetto.

Per la Lega invece c’erano il segretario della Liga Veneta Toni Da Re, quello provinciale Erik Pretto e, soprattutto, Roberto Ciambetti, presidente del consiglio regionale e fino a ieri uno dei possibili candidati, proposto dalla Lega, nella corsa a sindaco di Vicenza, nome sul quale il Carroccio sembrava deciso a non mollare. Per l’unità dello schieramento invece Ciambetti ha ora deciso di fare… un passo di lato, come adesso è costume dire.

Mantovani, 55 anni, è presidente dell’ordine degli avvocati vicentini da sei anni, ed è anche nel consiglio di amministrazioni dell’Ipab, due cariche che lascerà per dedicarsi alla politica. La notizia della sua possibile candidatura a guidare la città, contrapposta a quella del centrosinistra di Otello Dalla Rosa, era trapelata già da un po’ di tempo a Vicenza, ma l’ufficialità è stata data solo ieri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button