Il materiale sequestrato dai carabinieri
Il materiale sequestrato dai carabinieri

Dueville, 18enne in manette con l’accusa di spaccio

Dueville – Ieri i carabinieri di Dueville hanno sequestrato circa 300 grammi di marijuana ed arrestato un duevillese di 18 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ stato un gruppetto di adolescenti, sette od otto, che nella notte tra mercoledì 10 e giovedì 11 gennaio si trovava nel parco comunale di Povolaro, in via Duse, ad insospettire una pattuglia dei carabinieri di Dueville, impegnati in una attività di controllo per contrastare il consumo e lo spaccio di stupefacenti.

I militari hanno così deciso di avvicinarsi ai ragazzi per effettuare delle verifiche. Scorti i carabinieri, uno dei giovani, il 18enne poi arrestato, con la scusa di aver ricevuto una telefonata, ha cercato di allontanarsi a piedi, ma è stato presto raggiunto e sottoposto a perquisizione. All’interno degli slip che il giovane indossava, i militari hanno trovato una busta contenente circa un etto di marijuana, un bilancino di precisione ed altro materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Una scoperta che ha convinto gli operanti ad estendere i controlli anche all’abitazione del duevillese. E nella sua camera da letto sono stati rinvenuti altri 200 grammi di marijuana e materiale vario ritenuto idoneo alla suddivisione ed al confezionamento delle dosi. Dopo l’arresto, il ragazzo è stato sottoposto ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Le indagini dei carabinieri continuano, con lo scopo di individuare i fornitori della sostanza stupefacente e delineare eventuali corresponsabilità. Sempre nella serata tra mercoledì e giovedì, nella stessa operazione, i militari hanno segnalato alla Prefettura di Vicenza un diciannovenne del luogo quale assuntore di sostanza stupefacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *