Un Daspo per gli scontri di Vicenza-Padova

Vicenza – Sta avendo conseguenze l’aggressione portata da alcuni tifosi del Padova ai danni del personale delle Forze di Polizia in servizio di ordine pubblico per l’incontro di calcio Vicenza-Padova disputato sabato sera scorso, 27 gennaio.

La questura di Vicenza ha infatti emesso, nella mattinata di ieri un provvedimento di Daspo, per due anni e con l’obbligo di firma per un anno, a carico di un giovane ultrà patavino di 24 anni, le sue iniziali sono T.M.A., residente in Provincia di Padova, già denunciato dalla Digos per resistenza a pubblico ufficiale aggravata, in quanto travisato al momento del fatto.

Il provvedimento è stato notificato stamani da personale Digos di Vicenza e di Padova e della Divisione polizia anticrimine della questura di Padova. Per quanto riguarda le posizioni degli altri ultras responsabili delle violenze e delle intemperanze nel pre-partita, sono tuttora in corso indagini da parte della Digos di Vicenza, per i successivi seguiti giudiziari ed i provvedimenti amministrativi conseguenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità