Casa in fiamme. Muore un uomo, salvi i genitori

Bassano del Grappa – Giornata davvero tragica oggi nel vicentino. Abbiamo già detto, in altre pagine del giornale, della morte di due ventenni vicentini in una casa vacanze nel veronese, uccisi dal monossido di carbonio di un braciere, e di un incidente stradale che è costato la vita ad una ragazzo di 17 anni di Arzignano. Dobbiamo riportare ora un’altra tragedia, successa nel tardo pomeriggio, a Bassano, in un appartamento in Largo Parolini, dove è scoppiato un incendio al terzo piano di un condominio che ha causato la morte di un uomo di 62 anni.

I vigili del fuoco sono intervenuti sulle fiamme intorno alle 16.3o e sono riusciti a salvare gli anziani genitori della vittima. Il figlio invece, Alessandro Romanin, che viveva con loro, è morto probabilmente asfissiato dal fumo. Le squadre dei pompieri sono intervenute dal locale distaccamento e da Vicenza. Entrati all’interno dell’appartamento con l’incendio in corso, hanno soccorso prima l’anziano, che si era rifugiato su un poggiolo, e poi, con l’autoscala, hanno portato in salvo la moglie la moglie che si era chiusa in una stanza.

Ispezionando  l’appartamento gli operatori hanno poi trovato anche il figlio della coppia, che veniva subito portato fuori e soccorso. Inutili sono stati comunque i tentativi di rianimazione da parte del personale del Suem 118, e l’uomo è stato dichiarato morto. Le squadre dei vigili del fuoco hanno quindi  completato le operazioni di completo spegnimento del rogo e di messa in sicurezza dell’appartamento. I rilievi sono stati effettuati dal personale della polizia giudiziaria e degli stessi vigili del fuoco, per capire l’origine dell’incendio. I due anziani invece sono stati portati in ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *