Breaking News
vicenza

Vicenza, è ai domiciliari ma evade. 33enne in manette

Vicenza – Si sarebbe dovuto trovare in casa, in quanto sottoposto al regime degli arresti domiciliari, e invece è stato sorpreso in giro, in compagnia di un suo connazionale.

Per questo, Lucky Akindele Lucky, un cittadino nigeriano di 33 anni, è stato arrestato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Vicenza. E’ accaduto nel cuore della notte, verso le 2.30 di quest’oggi, giovedì 21 dicembre.

Lucky Akindele
Lucky Akindele

Per il 33enne, domiciliato in via Cappello, nel capoluogo berico, l’ufficio di sorveglianza di Verona aveva disposto gli arresti domiciliari, in seguito ad una attività di indagine avviata in passato nei suoi confronti per una accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ma, come detto, Lucky Akindele Lucky non ha rispettato l’obbligo imposto ed è uscito di casa. Arrestato in flagranza di reato con l’accusa di evasione, questa mattina ha avuto luogo l’udienza di convalida.

Al termine del rito direttissimo, il 33enne è stato condannato ad otto mesi di reclusione e, contestualmente, sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *