Breaking News

Primarie, complimenti a Dalla Rosa dalla Lega Nord

Vicenza – “Desidero fare i miei complimenti sinceri Otello Dalla Rosa, vincitore ieri delle primarie del centrosinistra in vista delle elezioni amministrative 2018 a Vicenza. Il più civico dei tre contendenti che, con una capillare campagna elettorale fatta in centro storico e nei quartieri, ha dimostrato la grande voglia di cambiamento dei vicentini, ormai stanchi dopo 10 anni di amministrazione Variati”. Sono i complimenti che Otello Dalla Rosa riceve oggi da Erik Pretto, segretario provinciale della Lega Nord Liga Veneta di Vicenza, uno dei principali partiti dunque che gli contenderanno in primavera lo scranno di sindaco di Vicenza.

Erik U. Pretto
Erik U. Pretto

Un apprezzamento importante dunque per Dalla Rosa, già riconosciuto di fatto come controparte dagli avversari nella corsa più importante e decisiva. Pretto continua mettendo in evidenza il fatto “che ci siano due grandi sconfitti, dopo il voto di ieri: Achille Variati, che in qualità di sindaco uscente aveva sostenuto apertamente il suo braccio destro Jacopo Bulgarini d’Elci, e la struttura del Partito Democratico cittadino e provinciale, che aveva riversato speranze ed energie sul capogruppo consiliare Giacomo Possamai”.

“Otello Dalla Rosa – conclude il segretario leghista – sarà certamente un valido avversario, e per questo motivo è ancora più grande la responsabilità di tutte le anime politiche e civiche del centrodestra cittadino: compattarsi attorno ad un programma serio e condiviso, per competere degnamente in quella che sarà una difficile campagna elettorale, oppure spianare la strada alle forze politiche avversarie”.

In effetti merita sottolineare che mentre il centrosinistra a questo punto ha già scelto il suo candidato, non altrettanto si può dire del centrodestra, ancora profondamente diviso sul nome da proporre alle elezioni comunali di Vicenza del prossimo anno. Fino ad ora sono state avanzate ipotesi e autocandidature. Ricordiamo che sono stati fatti soprattutto i nomi di Francesco Rucco, Giorgio Conte e Roberto Ciambetti. E’ stata ipotizzata anche una candidatura di Elena Donazzan, ma l’accordo sembra essere ancora lontano, come si capisce anche dall’appello rivolto oggi alla sua coalizione da Erik  Pretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *