Vicenzavicenzareport

Vicenza, nuova ordinanza anti nomadi

Vicenza – Firmata l’ordinanza che estende a nuove vie della città di Vicenza il divieto di stazionamento dei camper dei nomadi. Lo ha fatto ieri mattina il sindaco, Achille Variati, prorogando al 30 giugno 2018 il divieto di permanenza, stazionamento e sosta dei mezzi di nomadi in alcune aree di parcheggio e sosta di vie, piazze e parcheggi pubblici comprese all’interno del perimetro delineato dalle seguenti vie: via Quadri fino alla rotatoria con strada di Bertesina, strada di Bertesina, via Basilio dalla Scola, via Luca della Robbia, via Ramiro Fabiani, viale della Pace, cavalcaferrovia di via Trissino; strada Padana Superiore verso Padova, via delle Casone, via Faedo, via Pototschnig, viale della Serenissima.

Va ricordato che la precedente ordinanza è infatti valida solo fino al 31 dicembre. La nuova ordinanza  estende, sempre fino al 30 giugno 2018, il medesimo divieto ad altre vie della città. Si tratta dell’area delimitata dalle vie Mazzini, San Felice, via dei Mille e Battaglione Framarin, esse stesse comprese, della zona delimitata dalle vie Goldoni, Pascoli, Dal Verme, Ferrarin, fino ai civici 63/67, Capitanio, Forlanini, e delle vie Leonardo da Vinci e Via Zamenhof, per tutta la loro estensione.

Secondo quanto prescritto dall’articolo 650 del codice penale, per chi violerà quanto disposto dall’ordinanza scatteranno la denuncia penale e l’immediato allontanamento dall’area delle persone e dei mezzi. In caso di inottemperanza è prevista la rimozione forzata dei mezzi parcheggiati abusivamente a spese degli interessati. I veicoli rimossi saranno portati in deposito all’autorimessa comunale. Il veicolo rimosso e non ritirato entro 60 giorni determinerà lo stato di abbandono dello stesso e le conseguenti procedure amministrative.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button