Breaking News

A Natale Montecchio diventa “d’Ampezzo”

Montecchio Maggiore – D’estate è “Marittima” e d’inverno “d’Ampezzo”. In tutto il resto dell’anno, invece, è “Maggiore”. Stiamo parlando della città di Montecchio, dove anche per questo periodo natalizio l’associazione Quadratum ha deciso di proporre sei giorni di festa in piazza Marconi, dal 22 al 27 dicembre, che prenderanno proprio il nome di “Montecchio d’Ampezzo”.

Questa manifestazione, giunta alla quarta edizione, prevede eventi pensati per i giovani ma anche per le famiglie, senza dimenticare le attività dedicate ai più piccoli. E non poteva mancare una sorpresa: gli eventi, tutti ad ingresso gratuito, si svolgeranno dentro ad un enorme pacco regalo, trasparente e riscaldato, che prende il posto del maxi-igloo dell’anno scorso.

Per quanto riguarda il programma, dalle 21.30 di venerdì 22 si svolgerà il party universitario Omega/Vacanze di Natale, con intrattenimenti e musica per tutti i gusti. Sabato 23 dicembre è in programma una grande festa per tutte le famiglie, in collaborazione con l’associazione Oibò: dalle 10 alle 18.30 saranno presenti in piazza i mercatini di Natale con venti bancarelle; dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 18 i bambini potranno conoscere Babbo Natale e la sua fedele collaboratrice, con la cassetta delle letterine. Alle 11.30 l’associazione Shot Down propone uno spettacolo di bolle e alle 16 spettacolo di magia con il Mago Giacomo. La festa riprenderà alle 21.30, con la serata Toka – Bailando reggaeton.

Domenica 24, a partire dalle 23, ci si scambierà gli auguri in piazza, mentre il 25 dicembre, dalle 18.30, è in programma la serata Crash! – The party. Si prosegue martedì 26, dalle 21.30, con la serata Hipnosis, dedicata alle sonorità Hip Hop, Dancehall, Reggaeton, RnB, Afro, Trap, Old School, Grime and Sperimental. L’ultima giornata di festa, mercoledì 27 dicembre, sempre con inizio alle 21.30, prevede una serata Beat (dance, hip hop, 360°).

“Per festeggiare il Natale in piazza – ha commentato il sindaco Milena Cecchetto -, non c’è niente di meglio che Montecchio d’Ampezzo, un evento che sta diventando una vera tradizione, con divertimento a chilometro zero anche in inverno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *