Breaking News

Marano, un frammento di incomprensibile inciviltà

Davvero si ha l’impressione a volte che non ci sia limite all’incivilità. Il Veneto è una regione ben organizzata sul fronte dello smaltimento dei rifiuti, nella quale non mancano strutture per smaltire anche scarti imgombranti, residui di lavorazioni edili etc. Eppure c’è semptre quialcuo che si sente più furbo degli altri, che non si fa scrupoli di abbandonare rifiuti di questo genere nell’ambiente, facendone pagare il conto in termini di inquinamento a tutti noi. Ben vengano quindi le segnalazioni, denunce e (speriamo) le giuste punizioni nei confronti di chi ritiene di poter fregarsene del prossimo e della convivenza civile. Come la segnalazione che ci giunge dal dal Comitato Marano pulita, che volentieri pubblichiamo di seguito…

*****

Marano Vicentino – L’immagine che proponiamo sopra parla chiaro, più di tante parole. Il protagonista dell’episodio è stato fotografato proprio mentre scaricava residui di lavorazione edile lungo la riva del torrente Leogra, a Marano Vicentino.  Colto sul fatto intento a liberarsi di un buon quantitativo di scarti, trasportati in auto sul posto, tramite secchi di quelli comunemente usati per contenere il colore da pittura per esterni.

Il tutto in pieno giorno, incurante del fatto che poteva essere visto, e appunto fotografato, da qualcuno di passaggio. L’intraprendente e corretto autore della foto, che ci è stata poi fatta recapitare, ha descritto il materiale oggetto dello scarico come pezzi di mattone, calce e cemento, ma non si esclude ci possa essere stato anche dell’altro.

Certamente una di quelle scene che avremmo preferito non vedere, un gesto che speriamo posso trovare un colpevole ed una giusta punizione.

Comitato Marano Pulita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *