Nuovo look per piazza Cereda, a Maddalene

Vicenza – La giunta comunale di Vicenza ha approvato il progetto definitivo di riqualificazione di piazza Cereda in località Maddalene. I lavori, per i quali si prevede una spesa di 200 mila euro, finanziata con un mutuo, partiranno in estate. Nel dettaglio delle opere, sll’interno dell’area compresa tra via Cereda e strada Maddalene saranno ricavati venticinque posti auto, diciassette in via Cereda e i restanti otto su strada Maddalene.

La fermata dell’autobus verrà leggermente arretrata rispetto alla posizione attuale e saranno introdotti percorsi pedonali e ciclabili.Sarà predisposta, inoltre, una piastra adeguata a ospitare un prefabbricato in legno: una piccola baita o un chiosco.

L’area verrà dotata di un nuovo impianto di illuminazione, di un impianto di irrigazione e di una rete di smaltimento delle acque meteoriche. Si provvederà inoltre a sistemare panchine, cestini portarifiuti, tavoli picnic con panche, una bacheca e portabiciclette. Per quanto riguarda, invece, la parte verde, saranno messi a dimora nuove essenze arboree, arbusti e siepi. La manutenzione riguarderà pure l’isola ecologica presente a nord dell’area.

“Il percorso che ha portato all’approvazione di questo progetto – ha sottolineato l’assessore alla cura urbana Cristina Balbi – è stato condiviso fin da subito con i residenti, così da ottimizzare le risorse pubbliche rispondendo ad esigenze reali del quartiere. Abbiamo incontrato gli abitanti della zona in due assemblee pubbliche, raccogliendo osservazioni, arrivando a una scelta ponderata delle funzioni richieste e, infine, alla condivisione della soluzione progettuale”.

“Dopo 30 anni – ha aggiunto il consigliere comunale Renato Vivian – abbiamo finalmente trovato una soluzione condivisa per riqualificare una zona che si trovava in uno stato di degrado, dotandola di un’area attrezzata dove auspichiamo sarà ricavata una casetta per le associazioni, che potranno fare da presidio all’area e continuare a rendere vivo il quartiere. A pochi metri ci sono, inoltre, la scuola, un parco giochi, una pista ciclabile e il bosco urbano, per cui quello che è stato approvato è un intervento davvero importante per l’intera zona”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *