Breaking News
Presto disponibili, a Vicenza, 54 nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica
Presto disponibili, a Vicenza, 54 nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica

Vicenza, 54 nuovi alloggi Erp presto disponibili

Vicenza – Tra qualche mese il Comune di Vicenza avrà a disposizione e potrà quindi assegnare nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica. E’ infatti in dirittura d’arrivo la ristrutturazione di 54 appartamenti sfitti, che si trovano in immobili degli anni 60, dislocati in diverse zone della città. La spesa totale per l’ammodernamento in corso è di 2 milioni 300 mila euro, dei quali un milione fa parte di un finanziamento della Regione Veneto; per il restante milione e 300 mila euro, invece, si è ricorso al fondo comunale.

Gli alloggi, le cui dimensioni variano dai 40 ai 100 metri quadrati e che possono ospitare da 2 a 5 persone ciascuno, si trovano in contra’ Porta Santa Lucia, in stradella Retrone, in via Bertolo, in via Brg. Regina, in via Buozzi, in via Einaudi, in via Goito, in via Gramsci, in via Lago d’Iseo, in via Lago di Alleghe, in via Lago di Toblino, in via Marco Polo, in via Maurisio, in via N. Vicentino, in via Randaccio, in via Tommaseo, in via Toniolo, in viale Fiume, in viale Milano, in viale Riviera Berica e in vicolo cieco Retrone.

Nel suo complesso questi lavori rientrano in un progetto più ampio, che prevede, in totale, la ristrutturazione di 120 appartamenti: i 66 che fanno parte del finanziamento regionale denominato “linea A” sono già pronti e verranno assegnati a breve, non appena ottenute le certificazioni di fine lavori; i 54 che rientrano nella “linea B”, saranno invece disponibili a partire dall’estate 2018.

“Il cofinanziamento da parte della Regione – ha sottolineato l’assessore alla cura urbana Cristina Balbi – ci ha consentito di fare una vera e propria riqualificazione energetica, con la sistemazione delle caldaie, la sostituzione degli infissi, la predisposizione dei cappotti termici e la messa in sicurezza degli impianti. Ieri, inoltre, abbiamo presentato in giunta il progetto per la riqualificazione di altri diciotto appartamenti con un finanziamento europeo; i rispettivi cantieri prenderanno il via nel 2018”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *