Sport

Basket, ancora una sconfitta in Eurolega per Schio

Istanbul – Trasferta amara in terra turca per il Beretta Famila Schio. Ieri sera sera, nell’ottava giornata di Eurolega, le scledensi sono state infatti sconfitte, con il risultato di 83-77, dalle gialloblù del Fenerbahce Spor Kulübü. Dopo aver chiuso in testa il primo periodo, le arancioni si sono fatte rimontare e non sono più riuscite a recuperare lo svantaggio accumulato.

Al Metro Energy Sports Hall di Istanbul, dopo l’ottima partenza delle padrone di casa, 5-0, è il Beretta a fare la voce grossa. Acciuffate le gialloblù, 5-5, le scledensi spingono fino a doppiare le avversarie, 7-14. Con i piedi dietro l’arco, Masciadri, trova una tripla che sancisce la doppia cifra di vantaggio, 11-21. Sul nuovo +10, 13-23, Veramyenka dà il là al recupero turco, interrotto sul 17-23, dalla sirena.

La rimonta di Fenerbahce non risente dell’interruzione, anzi. Servono meno di due minuti di gioco alla truppa allenata da Firat Okul, per azzerare le distante, 24-25, e altri 120 secondi per portarsi a +7, 34-27, con un poderoso break di 17-4. Incassato il colpo, le arancioni non mollano e riescono a raddrizzare la partita, 38-36. Ma al ventesimo la gara vede ancora in testa le ragazze di Istanbul, 46-39.

Al rientro sul parquet dopo la sosta negli spogliatoi, Fenerbahce raggiunge il massimo vantaggio, 54-43. Nel tentativo di scavare un solco profondo, le turche forzano molti tiri. Schio approfitta degli errori delle avversarie per limare il passivo, 55-50. I canestri di Miyem e Dotto per le scledensi, e di Plum e Dabovic, per le gialloblù, fanno muovere il tabellone, ma lasciano inalterato il divario tra le compagini, 60-55. Dopo il centro di Cora, un fallo tecnico fischiato a coach Vincent regala un viaggio in lunetta e un extrapossesso alle padrone di casa. Il tutto si traduce nel 65-55 della terza sirena.

Gli ultimi dieci minuti si aprono con Dabovic, abile nell’allargare la forbice, e Miyem e Anderson, altrettanto determinate nel richiuderla, 68-60. Un gioco da tre di Dabovic e una tripla di Powers proiettano Fenerbahce a +14, 74-60. Sull’81-68, Yacoubou, Zandalasini e Dotto trovano punti pesanti, che valgono il -6, 81-75. Le turche, preoccupate da questo recupero, giocano d’astuzia. Non avendo alcuna necessità di affrettare i tempi, fanno scorrere i secondi, smorzando così le possibilità di rimonta alle arancioni, che devono arrendersi sull’83-77.

Fenerbahce: Bilgic, Cora 6, Korkmaz ne, Vardarli 8, Vaughn 8, Plum 16, Veramyenka 13, Canitez ne, Senyurek 6, Powers 15, Dabovic 11, Ural ne

Schio: Yacoubou 9, Gatti 5, Miyem 10, Tagliamento 3, Anderson 13, Masciadri 3, Hruscakova 6, Zandalasini 15, Ngo Ndjoc ne, Dotto 13, Macchi

Ecco gli altri risultati del girone B:

  • Nadezhda – Wisla Can-Pack 67-61
  • Ummc Ekaterinburg – Perfumerias Avenida 60-50
  • Yakin Dogu Universitesi – Blma 81-61

Classifica: Yakin Dogu Universitesi 17, Fenerbahce e Ummc Ekaterinburg 16, Beretta Famila Schio e Perfumerias Avenida 14, Nadezhda 11, Wisla Can-Pack e Blma 10

Ilaria Martini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button