Breaking News

Basket, Famila Schio nella tana delle Lupe

Schio – Leader solitario della classifica di serie A1 femminile, a +4 sulla seconda, domenica 17, alle 18, il Famila Wuber Schio sarà di scena al Palazzetto dello sport di via Leonardo da Vinci, a San Martino di Lupari, in provincia di Padova, per il derby veneto con le padrone di casa del Fila. Il match di andata, disputato al PalaRomare, ha visto le arancioni imporsi per 83-62.

Le Lupe giallonere, quinte in graduatoria, sono reduci dalla sconfitta di Napoli, mentre le scledensi, dopo lo stop con Venezia, nella terza giornata, hanno inanellato sette vittorie consecutive. Una striscia che le ragazze di coach Vincent proveranno ad allungare domenica, in occasione dell’undicesimo turno della Gu2to Cup.

Un programma che il collettivo guidato in panchina da Gianluca Abignente e sul parquet da Oroszova, Filippi, Bailey, Mahoney, con Gianolla in cabina di regia, tenterà di far saltare, così da recuperare terreno e riconquistare la quarta posizione in classifica, persa proprio la scorsa settimana, in seguito alla battuta d’arresto rimediata contro la Dike. Ma più che i risultati delle partite, a tenere banco dopo l’ultima giornata di campionato, è stato un episodio davvero spiacevole avvenuto durante la gara tra Torino e Ragusa.

A 25 secondi dal termine, con la gara già chiusa (71-53 per le piemontesi), dopo un contrasto tra Dearica Hamby, del team siciliano, e Ivana Tikvic, pantera torinese, quest’ultima è caduta a terra, perdendo i sensi (qui, facendo avanzare il cursore fino ad 1 ora, 42 minuti e 48 secondi, si può vedere l’azione). In un primo momento pareva che la numero 25 di Ragusa avesse sferrato un pugno o una manata all’avversaria, ma altre immagini dell’episodio, diffuse lunedì dalla società biancoverde (secondo video, reperibile a questo link), sembrano raccontare una dinamica diversa, vale a dire una caduta rovinosa a terra del centro croato nel tentativo di schivare il colpo di Hamby, che avrebbe reagito, a sua volta, per una gomitata ricevuta…

In ogni caso, anche se forse non sarà possibile chiarire una volta per tutte ciò che è successo, quanto accaduto al PalaRuffini di Torino è davvero una brutta pagina di basket. Lunedì, dopo aver passato la notte in osservazione all’ospedale, Tikvic è stata dimessa, ma, non si sa ancora quando potrà tornare a giocare. Hamby, come si legge nel sito della Fip, è stata sanzionata con una inibizione per mesi, fino all’11 marzo 2018, per aver tenuto un comportamento gravemente violento in fase di gioco.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *