Altavilla, 50enne trovato morto in casa

Altavilla Vicentina – Macabro ritrovamento questa mattina ad Altavilla Vicentina. Erano circa le 11 quando il corpo di un uomo cinquantenne è stato trovato all’interno del proprio appartamento, in via Lago di Carezza, da alcuni amici.

In un primo momento la vicenda aveva anche assunto i contorni di un giallo, e si era pensato ad una morte violenta, che comunque non viene ancora esclusa. Tuttavia si ritiene molto più probabile che l’uomo, un operaio che lavora da alcuni mesi in una azienda di Altavilla ed è originario del napoletano, si sia tolto la vita.

Sarebbe morto per soffocamento, ed è stato trovato con una fascetta di plastica avvolta attorno al collo e stretta con una pinza. Un modalità comunque piuttosto insolita per compiere un gesto estremo e, nonostante vi sia anche una lettera della vittima di addio e di scuse per il suo gesto, si prosegue con le indagini da parte dei carabinieri, per fugare ogni dubbio.

Non è esclusa infatti, come dicevamo, l’ipotesi che si tratti di un delitto ed stata anche disposta l’autopsia che potrebbe porare nuovi elementi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità