Vicenza e provincia in breve

Vicenza, nuova biglietteria nella chiesa di Santa Corona –

Dalle 9 di domani, 15 novembre, nella chiesa di Santa Corona, a Vicenza, sarà attiva una nuova biglietteria per la vendita di ingressi singoli per l’edificio religioso (3 euro per l’intero e 2 per il ridotto) e per il vicino Museo naturalistico archeologico (3,50 euro intero, 2,50 euro ridotto) entrambi situati in contra’ Santa Corona ed entrambi aperti da martedì a domenica, dalle 9 alle 17. La biglietteria, aperta anch’essa da martedì a domenica, fungerà anche da punto di informazioni turistiche. Questo servizio è stato pensato per agevolare i turisti che fino ad oggi, per visitare la chiesa e il museo, erano costretti a recarsi nella biglietteria di piazza Matteotti, dove però rimarrà attiva l’opzione di acquisto del biglietto unico.

Montorso, arriva il porta a porta per il vetro

Importanti novità a Montorso Vicentino in tema di raccolta differenziata. Dal 10 gennaio 2018, infatti, Agno Chiampo Ambiente avvierà in tutto il territorio comunale la raccolta porta a porta per il vetro, con cadenza quindicinale. Le campane stradali verranno tolte e il vetro verrà conferito mediante l’apposito bidone, di colore rosso, che sarà fornito a tutte le famiglie. I bidoni potranno essere ritirati sabato 25 novembre, mercoledì 29 novembre e sabato 2 dicembre, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17, presso i magazzini comunali di via dell’Artigianato (vicino all’ecocentro). Per ritirare il bidone, i cittadini si devono presentare con il modulo (debitamente compilato) recapitato via posta assieme all’avviso. Per informazioni si può contattare il servizio tributi del Comune, al numero 0444 685402 (interno 2).

Schio, L’Omo si tinge di viola

Il 17 novembre ricorre la Giornata mondiale della prematurità (World Prematurity day), una manifestazione globale, che ha come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prematurità e della malattia nei neonati, per dare voce alle famiglie dei piccoli pazienti, che talvolta hanno problemi di salute o che non sopravvivono. Il modo scelto per ricordare questo tema è quello di illuminare monumenti o punti di interesse di una città di viola, colore che nel mondo rappresenta proprio la prematurità. Anche il Comune di Schio aderisce a questa iniziativa e venerdì 17, la statua del Tessitore di piazza Rossi, conosciuta come “L’Omo”, sarà illuminata di viola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *