Sport

Turno infasettimanale per il Vicenza. Arriva il Renate

Vicenza – Serata di calcio infrasettimanale quella di domani, mercoledì 8 novembre. Hanno avuto solo qualche giorno infatti, i giocatori del Vicenza, per godersi l’importante vittoria di domenica pomeriggio, contro la Sambenedettese. Ora devono di nuovo scendere in campo, domani sera appunto, contro il Renate. L’impegno è di nuovo casalingo, con fischio d’inizio, allo stadio Menti, alle 20.45. Nel frattempo, sul fronte della ben più delicata situazione della cessione della società, sembra vicino il traguardo.

Molto presto presto infatti il club dovrebbe passare sotto il controllo di Boreas Capital, a conclusione di una troppo lunga e accidentata trattativa, condotta dalla proprietà attuale, Vi.Fin., su due fronti. Rimarrebbe qundi fuori dai giochi l’altro pretendente, una cordata piemontese rappresentata nella trattativa vicentina dal consulente Fabio Sanfilippo, che ora preannuncia cause legali accusando Vi.Fin di non aver rispettato gli accordi preliminari sottoscritti. Insomma, non mancheranno comunque gli strascichi nei prossimi mesi, e resta da vedere che conseguenze potrebbero avere.

Se davvero, come ormai pare quasi certo, il passaggio di proprietà verso Boreas Capital avverrà presto, arriverà anche una certa serenità per la squadra, come ha sottolineato anche il tecnico Alberto Colombo, quest’oggi, nel consueto pre partita con la stampa. “Per il bene di tutti – ha detto – credo servano delle certezze, delle quali la squadra potrà solo beneficiare”. Quanto alla partita di domani sera, va sottolineato che si tratta di un altro impegno tutt’altro che facile. Il Renate guida infatti la classifica del girone B della Serie C, assieme al Pordenone.

“E’ una squadra molto giovane dalla metà campo in avanti – ha sottolineato il tecnico biancorosso – mentre dietro schiera una linea difensiva ben collaudata ed esperta per la categoria. E’ una squadra a cui si fa fatica a fare gol, ed è efficace nelle ripartenze. Da quando è rientrato Gomez il Renate ha trovato la vittoria, ed ha conquistato tredici punti in trasferta. E’ quindi un avversario pericoloso, ma il Vicenza non parte battuto. Abbiamo fatto un piccolo passo fuori dalle sabbie mobili, e dobbiamo giocare per portare a casa i tre punti. Siamo sulla strada giusta e serve non smentire la prestazione di domenica”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button