stufe

Stufe comprate e non pagate. Due denunce per truffa

Schio – Un uomo di 36 anni di Carrè ed un giovane albanese di 24 anni residente a Schio sono stati denunciati dai carabinieri della stazione di Schio poiché ritenuti i responsabili di una truffa in concorso. Le indagini dei militari sono scattate in seguito ad una denuncia di un commerciante. Un paio di settimane fa, come raccontato dalla stessa vittima, il 36enne e il 24anne lo avrebbero raggirato, mettendo in piedi una falsa compravendita.

Secondo la ricostruzione dei fatti operata dai militari, i due avrebbero infatti acquistato otto stufe a pellet, per un valore complessivo di circa 9 mila euro, scomparendo però al momento del saldo di quanto dovuto. Nonostante i nomi falsi dei quali i due si erano serviti al momento dell’acquisto, così da rendere più difficile una loro successiva identificazione, gli uomini dell’arma non ci hanno messo molto tempo ad individuarli.

In seguito ad una perquisizione, i carabinieri di Schio sono stati in grado di recuperare, ancora imballate, cinque delle otto stufe trafugate. Il bottino era stato depositato in un capannone nei pressi dell’abitazione del 24enne. Attualmente sono in corso ulteriori indagini finalizzate al recupero della rimanente refurtiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *