Socialisti arrabbiati per un servizio di Cartabianca

Roma – “Ciò che è accaduto alcuni giorni fa nella puntata di Cartabianca, su Rai 3, è la manifestazione di un’ostilità tanto viscerale quanto ingiustificata nei confronti del Psi. Ostilità che da decenni viene instillata nelle coscienze degli italiani”. Inzia così una nota diffusa oggi da Luca Fantò, segretario regionale veneto del Partito Socialista Italiano, su una vicenda che è anche oggetto di una interrogazione parlamentare e che chiama in causa la trasmissione della Rai, accusandola di scorrettezza.

E’ successo che il programma di Bianca Berlinguer ha proposto un servizio in cui si spiegava che vi sono, nel centro di Roma, nel raggio di un chilometro dalla sede del Partito Democratico, un gran numero sedi di partiti della sinistra, che di fatto però esitono soprattutto sulla carta. Tra di essi veniva segnalato anche il Psi. L’inviato di Cartabianca ha suonato il campanello della direziona nazionale socialista, ma nessuno avrebbe risposto. Ha anche chiesto ad una negoziante se avesse mai visto qualcuno entrare nella sede del partito e lei ha risposto di no.

Va invece detto, ad onor del vero, che è stato anche inquadrato il balcone della sede Psi, con tanto di bandiere e tanto di finestre aperte e, forse, anche illuminate. Ed infatti il Psi si scaglia contro il servizio, accusando il reporter, Gabriele Corsi, di aver “fatto finta – dice testualmente la nota di Fantò – di non aver trovato nessuno” danneggiando l’immagine del partito. “Il giornalista ha citofonato – scrivono ancora i socialisti – e il nostro funzionario ha aperto il portone dell’ingresso principale, ma nessuno è salito. E’ stata una vera e propria messa in scena, che ha ingannato i cittadini e leso l’immagine del Psi”.

“La nostra sede si trova a Roma – continuano -, in via Santa Caterina 57, e gli uffici sono aperti tutti i giorni dal lunedi al venerdì, dalle 9 alle 19. Sono presenti sei impiegati del Psi a tempo indeterminato, della società editrice Mondoperaio, dell’Associazione Socialismo e giornalisti dell’Avanti online. All’interno della direzione lavorano ogni giorno parlamentari della Camera e del Senato, oltre ai responsabili della segreteria nazionale del partito. Il Psi è un partito storico, fondato 125 anni fa, ed ha suoi rappresentanti nelle amministrazioni locali come in Parlamento e al governo”.

Da segnalare, concludendo, che il senatore socialista Enrico Buemi, membro della Commissione di vigilanza Rai, ha posto la questione nella sede preposta. Oreste Pastorelli, deputato Psi eletto in Veneto, ha presentato invece una interrogazione parlamentare (qui il testo) per far luce sull’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *