La segnaletica stradale abbattuta dopo l'incidente
La segnaletica stradale abbattuta dopo l'incidente

Schio, abbatte segnali stradali e fugge. Individuato

Schio – Sembra essere stato individuato il responsabile del danneggiamento, in seguito ad un incidente stradale, della segnaletica nelle vicinanze della rotatoria che unisce le vie Pista dei Veneti e Papa Giovanni XXIII, a Schio. Non si tratterebbe del proprietario della vettura coinvolta nella carambola, un giovane di nazionalità romena, ma di un suo connazionale.

Verso le 9 di ieri mattina, dopo una segnalazione di quanto era accaduto, una pattuglia del Consorzio di polizia locale Alto Vicentino di Schio è intervenuta sul posto per le verificare del caso. Oltre ai danni alla segnaletica verticale dell’aiuola di Via Papa Giovanni XXIII, gli agenti hanno notato una evidente traccia di frenata sull’asfalto. Un segno lungo circa una novantina di metri. In quel momento nessun veicolo era presente sul luogo dell’incidente. Dagli elementi presenti sul posto e da alcune testimonianze raccolte, però, il presunto veicolo coinvolto è stato identificato in una vettura Bmw.

Le indagini sono proseguite e, anche grazie all’uso dei varchi fissi presenti in zona, gli agenti sono risaliti ad una Bmw di proprietà di un giovane di romeno, residente in centro a Schio. Sentito in merito a questo episodio, come detto in apertura, il proprietario ha spiegato che, alla guida della vettura al momento dell’incidente, c’era un suo connazionale, il quale verrà sanzionato per il comportamento tenuto alla guida dell’auto e la sua patente di guida verrà decurtata di numerosi punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *