Il futuro di Vicenza

Primarie, Possamai lancia a Vicenza il Word Café

Vicenza – Il World Cafè a Vicenza diventa Word Cafè. E’ Giacomo Possamai, candidato alle primarie del centrosinistra per la corsa a sindaco della città, a lanciare l’idea e ad organizzare quattro tavoli di lavoro tematici che si terranno nel centro storico cittadino, al Bar Borsa, nella mattinata di sabato 11 novembre, a partire dalle 9. I World Cafè sono un metodo di partecipazione, diffuso dal 2008 dall’associazione omonima, attraverso il quale si vuole consentire a chiunque di sviluppare, in modo informale, i propri ragionamenti sotto la guida di una regia che pone domande che siano di stimolo all’estendere i confini (world) della discussione.

Possamai, per acquisire nuovi contributi per la sua proposta programmatica, ha scelto di rendere l’esperienza più circoscritta passando da un ambito planetario (World) alla necessità di fissare concretamente e su carta (Word) le proposte per la città. Ciascuno dei quattro tavoli di lavoro tratterà un tema specifico e sarà coordinato da un facilitatore. Chiunque fosse interessato può partecipare. Di seguito la descrizione dei quattro tavoli di lavoro.

– Costruiamo la Vicenza del futuro: ridefinire l’identità della città per attrarre cervelli, investimenti e cultura. Un tavolo di lavoro in cui porre le prime basi di un progetto di “rebranding” della città per rilanciare l’immagine di Vicenza a livello nazionale e internazionale: dall’evoluzione dell’identità di Vicenza fino alla sua rappresentazione. Coordina Antonio Deruda, docente e consulente di comunicazione, coordinatore della comunicazione online della presidenza italiana del G7.

– La città degli uomini: abbiamo girato il cannocchiale di 180 gradi: ripensare la città per ricostruire le interconnessioni tra luoghi di vita, di lavoro e di conoscenza. Un tavolo di lavoro in cui iniziare a costruire una nuova idea di città che partendo da un approccio di carattere urbanistico mira a ridefinirne i paradigmi strategici, le funzioni e gli strumenti di connessione. Coordina: Francesco Gostoli, architetto e docente universitario.

– Qualità della vita e innovazione: l’ambiente come risorsa, la tecnologia come strumento. Un tavolo di lavoro che costruisca risposte concrete alla crescente richiesta di qualità dei luoghi nei quali viviamo e che consideri l’ambiente come una risorsa da valorizzare e non un bene da preservare, contemplando anche l’apporto delle nuove tecnologie come strumento indispensabile. Coordina: Andrea Baldisseri, responsabile dell’ufficio Giada, Via e risorse energetiche della Provincia di Vicenza.

– Sicurezza, non slogan: una città viva e vitale, illuminata, attenta, sicura. Un tavolo di lavoro che costruisca un progetto concreto di sicurezza diffusa capace di andare oltre le semplificazioni e gli slogan. Un insieme di azioni che rendano la città più viva, riqualifichino le aree degradate, animino ogni quartiere e, in collaborazione Ulss e la scuola, lavorino sulla prevenzione. Vicenza: una città che abbia la forza di chiedere la Governo i 100 agenti di polizia che oggi mancano. Coordina: Stefano Dal Pra Caputo, consigliere comunale delegato a Campo Marzo.

“Il Vicenza Word Cafè – ha spiegato Giacomo Possamai – vuole essere un modo concreto di coinvolgere chiunque abbia voglia di garantire il proprio contributo alla nostra Città. Non ci saranno palchi o discorsi ufficiali, ma sarà un appuntamento di lavoro concreto, su temi precisi e di fondamentale importanza per il futuro di Vicenza. È una scommessa che ho scelto di fare perché sono convinto che tutti noi siamo chiamati a giocare in prima persona le sfide che ci attendono senza aspettarci che ci sia qualcuno che, per magia, risolva i problemi. Mi piace pensare a Vicenza come a una realtà partecipata, attiva, permeabile, nella quale le idee di ciascuno di noi possano essere messe al servizio di un grande progetto capace di aumentare il livello di qualità della vita di tutti i vicentini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità