La delegazione sindacale vicentina che ha partecipato all'incontro al Mise, a Roma
La delegazione sindacale vicentina che ha partecipato all'incontro al Mise, a Roma

Lovato Gas, Fiom: “Buone notizie da Roma”

Roma – Come già riportato ieri, si è tenuto a Roma l’incontro al Ministero dello sviluppo economico (Mise) per discutere della situazione attuale della Lovato Gas. Un appuntamento positivo, secondo il parere dalla delegazione sindacale vicentina che vi ha partecipato. C’erano Giampaolo Zanni (segretario generale della Cgil Vicenza), Maurizio Ferron (segretario generale della Fiom Vicenza), Morgan Prebianca (funzionario Film Vicenza), e le rappresentanti dei lavoratori di Lovato Gas Lisa Trentin, Marzia Zandomenego e Simona Parisi. Con loro anche Andrea Brunetti per la Fiom Cgil nazionale.

“Durante l’incontro – ha spiegato Ferron – abbiamo ribadito il nostro obiettivo, che è e che rimane quello del mantenimento della produzione di Lovato Gas nello stabilimento di Vicenza. Abbiamo chiesto all’azienda di ritirare la procedura di mobilità e poi di rivedere il piano industriale, con il mantenimento dello stabilimento di strada Casale e con una riapertura della discussione sulle prospettive dell’intero gruppo Landi Renzo”.

“Se l’azienda non intende seguire questa strada – ha quindi concluso – potrebbe a nostro avviso cedere lo stabilimento ad altri imprenditori intenzionati a proseguire l’attività. Il settore degli impianti a gas Gpl e Metano per autoveicoli, vale a dire il prodotto della Lovato Gas, rappresenta un’eccellenza del nostro paese, con grandi potenzialità di crescita. E si tratta di una eccellenza che va preservata, mantenendo le produzioni sul territorio italiano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità