Breaking News

L’Accademia Olimpica a favore dei vaccini

Vicenza – “Sulla necessità dei vaccini non si può essere neutrali, è una questione di vita o di morte, e l’Accademia Olimpica ha deciso di prendere una posizione netta dalla parte della scienza. La gente ha bisogno di certezze, non di sospetti e di sentito dire. Come Accademia vogliamo fornirgliele, con la nostra autorevolezza e con l’Ordine dei medici di Vicenza al nostro fianco”. E’ quanto si legge in apertura di una nota diffusa oggi dall’Accademia Olimpica di Vicenza, il cui presidente, Gaetano Thiene, che è anche un medico e quindi sensibile al dibattito sull’utilità o meno delle vaccinazioni, sottolinea la responsabilità dell’intera classe medica ed il ruolo di tutela della salute pubblica che l’azione di governo deve svolgere in materia.

Gaetano Thiene
Gaetano Thiene

Sull’argomento, la Classe di scienze e tecnica dell’accademia proporrà un incontro pubblico sabato 2 dicembre alle 9.30, nell’Odeo del Teatro Olimpico, realizzato con il contributo del “Fondo Salviati”, istituito dalla famiglia di Leonardo e Giovanni Salviati per la trattazione di temi bioetici. Aperto proprio da Thiene e, per l’Ordine dei medici di Vicenza, dal presidente Michele Valente, l’incontro continuerà con una introduzione generale dell’accademico Gian Pietro Feltrin, “primo promotore dell’iniziativa – sottolinea Thiene – e da sempre impegnato nella difesa di questi princìpi”.

Di alto livello i relatori invitati per l’occasione, coordinati dal presidente della classe, Giuliano Bellieni. ci sarà Lorenzo Moretta, immunologo di livello internazionale, accademico dei Lincei e tra gli estensori del documento che quella istituzione ha pubblicato a sostegno dei vaccini. Ed ancora, Giorgio Palù, autorevole virologo e microbiologo dell’università di Padova, che parlerà dei rischi  dalla disinformazione in materia medica e, in particolare, dalle notizie che girano nel web, senza alcuna prova scientifica, circa presunte conseguenze legate alle vaccinazioni.

Non mancherà un inquadramento storico dell’argomento, affidato al docente dell’università di Padova Fabio Zampieri, che ripercorrerà il progredire degli studi su contagio e vaccini. E così pure grande attenzione sarà riservata agli aspetti giuridici della materia. Della legislazione nazionale e regionale parlerà l’avvocato amministrativista Romano Morra, mentre i profili costituzionali dell’obbligo vaccinale saranno approfonditi da Stefano Rossi, dell’università di Bergamo.

“Sono temi importanti – conclude il presidente dell’Accademia Olimpica -, che mettono in evidenza quanto sia complesso e delicato il rapporto tra libertà individuale e rischi per la collettività, e quale debba essere il ruolo di chi governa, chiamato a difendere la salute dei cittadini nel quadro di una strategia globale. Ricordiamo infatti che il vaccino è un atto individuale, ma i suoi effetti ricadono sulla società nel suo insieme”.  L’incontro è aperto al pubblico. Per informazioni www.accademiaolimpica.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *