lunedì , 13 Settembre 2021
Formazione 4.0 ora più facile per le aziende

Industria 4.0, la fabbrica diventa intelligente

Vicenza – L’automazione industriale è al centro di un incontro organizzato per giovedì 9 novembre dal gruppo 100100, che riunisce le imprese dell’Ict di Confartigianato Vicenza, in collaborazione con la giapponese Omron e i mandamenti Confartigianato di Vicenza e Arzignano-Montecchio. 
L’incontro è dedicato agli imprenditori, e ai loro collaboratori, che sono interessati ad approfondire i temi riguardanti la fabbrica del futuro attraverso case history e relatori di un’azienda all’avanguardia.

“Con l’avvento dell’Industria 4.0 – spiega Confartigianto Vicenza in una nota  , le linee di produzione saranno in grado di riconfigurarsi automaticamente per ottimizzare la produttività. Anche se ancora guidate dall’alto, le linee di produzione saranno capaci di rispondere dinamicamente ai nuovi ordini o a variazioni degli stessi, connettendosi in modo trasparente con la logistica e con il business in senso più ampio. Ad esempio le macchine potranno predire i loro guasti e avviare i processi manutentivi in maniera autonoma, oppure organizzare la logistica in conseguenza di variazioni inattese della produzione”.

“
Tutto questo – continua l’associazione di categoria – può sembrare futuristico e ben oltre ciò che è realizzabile oggi. In realtà è solo una conseguenza della discussione sulla comunicazione che ha dominato la progettazione di sistemi di controllo negli ultimi due decenni. In particolare, mentre potrebbe sembrare implicare la necessità di un sito di produzione completamente riprogettato secondo i dettami dell’Industria 4.0, in realtà impatta sui costruttori di macchine in un modo molto più pratico. I due aspetti chiave da considerare sono il trattamento dei dati che ruotano intorno alla macchina e il flusso di informazioni tra la macchina, l’ambiente di produzione in senso più ampio e il livello superiore di controllo”.

Il programma della serata, a partire dalle 19 al Centro Congressi di via Fermi, a Vicenza, prevede un’introduzione, su quelli che sono gli elementi di Industria 4.0, a cura di Gian Antonio Susto (Ceo di Statwolf e ricercatore dell’università di Padova), la presentazione di Marco Spimpolo, di Omron, l’illustrazione di Samuele Boovo di come avviene la raccolta dei dati dalla macchina in Omron. L’incontro si concluderà con alcune riflessioni di Giampaolo Zanatto, di Gmg Electrical Automation. Nel corso della serata sarà anche presentato il Digital Innovation Hub Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità