Europa in crisi: quale futuro? Se ne parla a Thiene

Thiene – Si intitola “Europa in crisi: quale futuro?” l’incontro, patrocinato dal Comune di Thiene, che l’associazione Fuori Onda ha organizzato per domani, venerdì 3 novembre, all’auditorium Fonato, di via Carlo Del Prete, con inizio alle 20.30 e con ingresso libero.

“I recenti fatti di cronaca come la Brexit, la crisi migranti ed il terrorismo, – spiega una nota di presentazione della serata – hanno posto dei grandi interrogativi sul ruolo dell’Unione europea e sulla sua capacità di rispondere alle difficoltà del presente. L’Europa unita è ancora in grado di dare una risposta valida a questioni così gravi?”

Al dibattito parteciperanno Lorenzo Castellani, professore di European institutional history alla Luiss Guido Carli di Roma, e Alessandro Aresu, analista geopolitico e saggista su Limes, in passato consulente della presidenza del consiglio e del ministero degli esteri. Con loro dialogheranno i ragazzi di Fuori Onda, una associazione laica e apartitica nata a Thiene nel settembre 2014 dalla necessità di un gruppo di ragazzi di approfondire e trattare temi di attualità e di politica di interesse locale, nazionale ed anche internazionale.

Tra le iniziative organizzate dall’associazione si possono ricordare un evento sul tema della corruzione, nel mondo politico e imprenditoriale, a livello locale e nazionale e uno spettacolo sul tema dei reati ambientali in Italia. Inoltre, in occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre scorso, oltre agli incontri pubblici, i ragazzi hanno preparato alcuni brevi filmati (“Pillole di Costituzione”), che affrontano proprio temi legati alla riforma.

“E’ davvero apprezzabile l’attività promossa dai ragazzi di Fuori Onda – ha commentato Maria Gabriella Strinati, assessore alla Cultura -. Il Gruppo fa della cittadinanza attiva un impegno serio e costante ed è capace di realizzare iniziative di approfondimento proposte in forme originali ed accattivanti. Credo che anche la serata del 3 novembre sarà ricca di stimoli. Un appuntamento da non perdere, non solo per i giovani, ma rivolta a tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità