venerdì , 14 Maggio 2021
Il sindaco di Caldogno, Nicola Ferronato, consegna il premio a Roberto Baggio
Il sindaco di Caldogno, Nicola Ferronato, consegna il premio a Roberto Baggio

Caldogno Futura: “Usata la fama di Roberto Baggio”

Caldogno – Opposizione consiliare a Caldogno critica con l’amministrazione comunale sulla serata organizzata per i cinquanta anni di Roberto Baggio. L’accusa che il gruppo di Caldogno Futura muove è quella di aver strumentalizzato i festeggiamenti ed anche la figura dell’illustre concittadino. Di qui la decisione degli uomini della minoranza consiliare di non partecipare alla festa della quale, dicono, non erano chiare le finalità e le modalità.

“Era una serata – scrive in una nota Caldogno Futura – a pagamento (e ci mancherebbe altro) che sembrava assolutamente riservata all’amministrazione comunale (e poi perché?). Dopo la visibilità che hanno dato i media all’evento, è parso chiaro che la volontà dell’amministrazione comunale di Caldogno fosse quella di darsi lustro dopo i vari incidenti e vicissitudini che hanno caratterizzato questo anno e mezzo di mandato. E quale veicolo migliore della notorietà (e bontà) di Roberto Baggio”.

“Il nostro sindaco infatti – continua la nota -, appare con tanto di fascia tricolore quando premia il Divin Codino. Ma se era una serata riservata all’amministrazione comunale? Proprio non ci siamo. Se, al contrario, la serata era stata organizzata ufficialmente, allora non si capisce il motivo per il quale l’amministrazione non abbia invitato alla premiazione anche le varie associazioni sportive e, perché no, anche i cittadini. A quel punto, si sarebbe potuto agganciare un evento benefico, come una raccolta fondi. Sicuramente Baggio non si sarebbe sottratto. Un’altra buona occasione persa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità