lunedì , 26 Luglio 2021

Calcio donne, Vicenza ancora ko. A Jesi finisce 2-1

Jesi (Ancona) – Non si arresta la striscia negativa del Vicenza Calcio femminile, che nel turno infrasettimanale (sesta giornata del campionato di serie B, girone C) giocato ieri allo stadio Cardinaletti di Jesi, è stato sconfitto, per 2-1, dalle leoncelle della Jesina. Il primo tempo del match, iniziato alle 14.30, è stato appannaggio delle marchigiane che hanno colpito una traversa ed un palo prima di andare in vantaggio con Porcarelli. Nella ripresa le biancorosse hanno preso un po’ di coraggio e hanno trovato il gol dell’1-1 con Bettinardi. Il pareggio, però, è durato poco, dato che poco più tardi le padrone di casa sono passate di nuovo in vantaggio con Becci.

Per quanto riguarda la cronaca, la Jesina si rende subito pericolosa, con Battistoni che calcia da fuori e colpisce la traversa dopo una strana traiettoria del pallone. Dieci minuti più tardi, Fontana dal fondo crossa all’indietro per Becci, che in acrobazia scheggia il palo alla destra di Scarmin. Al 25’ le leoncelle sbloccano il risultato: Bellucci mette il pallone in mezzo per Porcarelli, che si coordina e al volo gira in porta la sfera, 1-0. Le marchigiane spingono e vanno vicine al raddoppio: Porcarelli porta palla fino al limite dell’area prima di far partire un tiro che sfiora il palo. L’unica occasione pericolosa per il Vicenza si colloca al 34’, quando il tiro da fuori area di Fortuna si spegne di poco sopra la traversa.

Nella ripresa le ragazze di mister Doni entrano in campo con un piglio più propositivo. Un atteggiamento che premia, visto che al 53’ arriva il gol del pareggio: Fortuna calcia da fuori e trova la respinta corta di Ciccioli. Bettinardi, in posizione regolare, è la prima ad avventarsi sul pallone vagante e insacca il gol dell’1-1. Poco dopo Scarmin difende il pareggio alzando sopra la traversa il tiro da fuori area di Porcarelli. E’ di breve durata, però, l’entusiasmo del Vicenza, perché la Jesina mette di nuovo la freccia al 60’: Fontana sfugge via a sinistra e dal fondo passa all’indietro per Becci, che arriva in corsa e incrocia con il mancino per il 2-1.

Episodio da moviola al 74’: dopo un triangolo con Passuello, Frighetto serve un pallone per Pomi che scatta, supera Ciccioli in uscita e un altro difensore prima di essere messa a terra in area. Per l’arbitro, però, non c’è alcun contatto e lascia proseguire. La Jesina si riprende dal torpore e sfiora il gol in due occasioni: prima con Fontana, che calcia fuori da buona posizione, e poi è il portiere biancorosso a deviare in tuffo sopra la traversa un tiro di Porcarelli.

Jesina (4-4-2): Ciccioli; De Sanctis, Scarponi (C), Picchiò, Fiorella (74′ Crocioni); Bellucci (92′ Verdini), Porcarelli, Battistoni, Gambini (67′ Deegan); Becci (78′ Oleucci), Fontana (87′ Vaccarini). A disposizione: Cantori, Gallina

Vicenza (4-3-3): Scarmin; Balestro (74′ Lazzari), Missiaggia (C), Pegoraro, Frighetto; Rigon (66′ Passuello), Fortuna, Calandra; Cuomo (46′ Toniollo), Novello, Bettinardi (63′ Pomi S.)

I risultati dagli altri campi:

  • La Saponeria Pescara – Fortitudo Mozzecane 1-3
  • Castelvecchio – Trento Clarentia 2-1
  • Permac Vittorio Veneto – Brixen Obi 3-0
  • Pordenone Calcio – San Marino Academy 0-1
  • Pro San Bonifacio – Imolese 4-0
  • Unterland Damen – Women Soccer Castelnuovo 8-2
  • Riccione – Bologna Fc 0-1

Classifica: Castelvecchio 18, Pro San Bonifacio 16, Permac Vittorio Veneto 15, San Marino Academy e Jesina 12, Unterland Damen 11, Pordenone Calcio e Bologna Fc 10, Fortitudo Mozzecane, Brixen Obi e La Saponeria Pescara 8, Riccione 7, Imolese 2, Vicenza, Trento Clarentia e Women Soccer Castelnuovo 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità