Alla VelcoFin non è bastata l'ottima prestazione di Brcaninovic (18 punti) per conquistare la vittoria
Alla VelcoFin non è bastata l'ottima prestazione di Brcaninovic (18 punti) per conquistare la vittoria

Basket, primo stop stagionale per la VelcoFin Vicenza

velcofinCosta Masnaga (Lecco) – E’ arrivata la prima sconfitta per la VelcoFin Vicenza, che ieri sera, nella trasferta del PalaMia, si è dovuta arrendere, per 74-61, alle biancorosse della B&P AutoRicambi Costa Masnaga. In questa gara, in programma per la sesta giornata del campionato di A2 di basket femminile, girone Nord e giocato alle 21, le vicentine non hanno brillato in attacco, con scelte non sempre lucide né in difesa, commettendo troppe disattenzioni.

L’avvio dell’incontro è a favore delle ospiti, 0-4. Le lombarde hanno le polveri bagnate e al sesto minuto il tabellone recita 4-9. In un amen, però, Rulli e Longoni riportano l’equilibrio 9-9. Due minuti più tardi è ancora parità, 12-12. L’antisportivo di Monaco regala a Longoni l’1/2, la virata di Balossi dopo rimessa ascrive a referto il 15-12. Le masnaghesi spingono e aprono la forbice, chiudendo i primi dieci minuti di gioco a +6, 22-16.

Del Pero colpisce dall’arco e la B&P sale a +9, 27-18, poi è Baldelli, dimenticata sotto canestro, a depositare il 29-18 del quarto minuto.L’attacco delle vicentine è asfittico e, sull’altro lato del campo, le disattenzioni si rincorrono, ringrazia Rulli che guadagna il fondo per il 31-18. Il timeout chiesto da coach Chimenti, non porta frutti immediati alla causa VelcoFin, 34-19. Vicenza recupera terreno e risale a -9, 38-29, grazie ai centri di Brcaninoic, Pizzolato. Ma l’irrefrenabile Longoni colpisce dall’arco e ricacciare le ospiti a -14, 43-29. Il tiro pesante di Martina Destro e i personali dell’ala bosniaca ridanno fiato alle speranze della VelcoFin, 44-36.

Dopo l’intervallo lungo Brcaninovic mette il -6, 44-38. Costa però riprende il largo, grazie alle due triple di Rulli e Visconti, 52-40. La truppa di coach Chimenti inanella uno 0/5 dal campo, mentre Mahlknecht e Del Pero hanno la mano calda, 58-40. Longoni ha molto spazio e va a bersaglio dai 6.75: la sua realizzazione vale il +20, 64-44, e per la VelcoFin la notte si fa davvero scura. Zone-press e match-up forzano due perse della B&P, di là ci sono il lay-up sbagliato di Mingardo e il centro di Federica Destro per il -17, 64-47.

Dentro Santarelli e Stoppa per Mingardo e Pizzolato, prima che Brcaninovic metta un solo libero, 64-50. La VelcoFin non molla, ma non capitalizza, cosa che, invece, fa Rulli col 2/2 del quinto minuto, per il 66-50. Il tempo per un fallo tecnico fischiato a coach Chimenti, per il libero di Rulli e il canestro di Mahlknech da rimessa, nell’extra possesso, e Costa vola sul 71-50 che non lascia spazio a repliche di sorta. Al PalaMia finisce 74-61 e Costa può festeggiare la meritata vittoria.

Costa Masnaga: Colognesi 2, Allevi, Longoni 17, Rulli 16, Balossi 7, Del Pero 13, Baldelli 9, Spinelli, Visconti 3, Meroni, Mahlknecht 7

Vicenza: Martina Destro 3, Monaco 5, Mingardo 4, Federica Destro 8, Stoppa 8, Gulino ne, Gamba, Ferri 8, Brcaninovic 18, Santarelli 5, Zanetti ne, Pizzolato 2

Ecco gli altri risultati della sesta giornata:

  • Selargius – Bolzano 61-41
  • Sesto – San Giovanni Cagliari 77-47
  • Milano – Marghera 57-61
  • Villafranca di Verona – Carugate 61-53
  • Crema – Castelnuovo Scrivia 68-53
  • Albino – Udine 40-44
  • San Martino di Lupari – Pordenone 53-66

Classifica: Sesto San Giovanni 14*, Costa Masnaga, Vicenza e Crema 10, Villafranca di Verona 8, Udine, Castelnuovo Scrivia, Bolzano e Milano* 6, Albino, Pordenone, Selargius, Carugate e Marghera 4, Cagliari 2, San Martino di Lupari 0 (*= una partita in più)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità