11 punti per Camilla Mingardo nella sfida contro Bolzano
11 punti per Camilla Mingardo nella sfida contro Bolzano

Basket, la VelcoFin ritrova il sorriso contro Bolzano

Vicenza – Dopo due sconfitte di fila, la VelcoFin è tornata alla vittoria. Ieri sera, infatti, nel recupero della settima giornata di andata del campionato di basket femminile di serie A2, le biancorosse vicentine hanno battuto, per 73-60 le biancorosse trentine dell’ Itas Alperia Bolzano.

Al PalaGoldoni, dopo la palla a due delle 20.30, la gara è vivace. La neo dottoressa Santarelli, che proprio ieri ha conseguito la laurea in Educatore nei servizi per l’infanzia, risponde a Servillo, quattro punti di Federica Destro più due di Brcaninovic aprono la forbice sino all’8-2 del quarto minuto. La VelcoFin, però, non prende l’inerzia della gara: Bolzano è sempre lì e l’antisportivo di Monaco, regala due liberi a Fall, che valgono il 12-8. Altri due personali dell’ala nativa di Dakar permettono alle ospiti di ridurre il passivo ad una sola lunghezza, 12-11.

Vicenza grande protagonista della seconda frazione, chiusa con un parziale di 26-8. Brcaninovic, Ferri e Mingardo confezionano un break di 12-0, che permette alle padrone di casa di prendere il largo, 24-11. Bolzano, rimasto fino ad ora a bocca asciutta, sblocca il tabellone, ma intanto la Velcofin continua ad avanzare, 32-17 e a metà gara il vantaggio delle ragazze allenate da coach Chimenti è di 19 punti, tanti quanti quelli realizzati dalle ospiti, 38-19.

La sosta negli spogliatoi non raffredda Vicenza, che prosegue la sua corsa, 42-20. La VelcoFin è padrona del parquet e all’Itas Alperia non rimane che bloccare l’emorragia con un timeout chiarificatore. Il 46-20 di Ferri allo scadere dei 24” annuncia che il confronto sta per finire in naftalina, Fall prova a tenere a galla le sue e sul finire del quarto, Bolzano riesce a rosicchiare qualche punto alle avversarie, 52-32.

L’ultimo periodo scivola via all’insegna dei minuti a disposizione delle tante giovani vicentine, Bolzano risale, senza mai preoccupare (21-28 è infatti il parziale di questi dieci minuti), anche grazie alla zona. Coach Travaglini incappa in un fallo tecnico a tre giri di lancette dai saluti e Santarelli ringrazia ascrivendo a referto il 70-50, ma l’attacco dalla conseguente rimessa va a vuoto. E la sagra degli errori regala a Ruocco il 2/2 del -12 (70-58) all’alba degli ultimi sessanta secondi di gioco.

Vicenza: Destro M. 8, Monaco 5, Mingardo 11, Destro F. 8, Stoppa ne, Gulino, Gamba 6, Ferri 10, Brcaninovic 17, Santarelli 7, Zanetti ne,Pizzolato 1

Bolzano: Servillo 6, Cela 14, Fall 12, Matic 11, Desaler 2, Pobitzer 3, Zangari, Villarini 10, Ruocco 2, Valoroso

Di seguito la classifica del Girone nord, aggiornata dopo questo recupero: Sesto San Giovanni 16, Costa Masnaga 14, Vicenza, Villafranca di Verona e Crema 12, Udine 10, Castelnuovo Scrivia e Selargius 8, Marghera, Milano e Bolzano 6, Albino, Carugate, Pordenone e Cagliari 4, San Martino di Lupari 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *