Basket, Schio attende le francesi del Montpellier

Schio – Dopo la ripresa, domenica scorsa, del campionato di basket italiano, il Famila Wuber Schio torna a confrontarsi anche con l’Eurolega. Questa sera, infatti, la società del presidente Cestaro, che in Europa è targata Beretta, ospiterà, tra le mura amiche del PalaRomare, le francesi del Basket Lattes Montpellier Agglomération (Blma).

Il match, in programma per la quinta giornata del massimo campionato europeo di basket femminile per club, inizierà alle 20.30 e sarà possibile vederlo, in diretta streaming, collegandosi al canale Youtube della Fiba.

In perfetta parità, 2-2, il bilancio degli scontri tra le due compagini, dal 2008 ad oggi e, a trionfare, in queste quattro partite è sempre stata la squadra che giocava in casa. Nelle fila delle transalpine, allenate da coach Rachid Meziane, da quest’anno milita Giorgia Sottana, play trevigiana che per cinque stagioni, dal 2012 fino al 2017 ha vestito la casacca del Famila. Nelle sei gare fin qui disputate (quattro di regular season, più due di qualificazione), l’ex arancione figura come la seconda migliore realizzatrice per le francesi, con 11.7 punti di media, dietro alla statunitense Courtney Hurt, a quota 14.

Dando un’occhiata generale alla classifica, il Blma è il fanalino di coda del girone B. Al suo attivo ha infatti 5 punti, frutto di una vittoria (nell’ultimo turno, prima della pausa) e tre sconfitte. In media, considerando solo la stagione regolare, il Basket Lattes Montpellier segna poco più di 57 punti a gara; 69, invece, quelli del Beretta, che in questa prima parte di stagione ha conquistato tre successi ed una sola sconfitta.

73 i punti incassati mediamente in ogni match dalle biancoblù contro i 58,5 delle scledensi. Schio si presenterà all’appuntamento di questa sera con la formazione quasi al completo (Ress è da tempo fuori a causa di un infortunio); anche le Gazzelle dovranno fare i conti con una assenza, quella della  loro capitana Anaël Lardy, bloccata da un problema al ginocchio.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *