martedì , 14 Settembre 2021
A "La Vigna" un libro sul bacalà alla vicentina

A “La Vigna” un libro sul bacalà alla vicentina

Vicenza – Sarà presentato a Vicenza, mercoledì 8 novembre, alle 17.30, alla Biblioteca “La Vigna”, il libro di Amedeo Sandri e Francesco Soletti “Il bacalà alla vicentina”. Pubblicato da ZeL Edizioni, in occasione del trentennale della Confraternita del Bacalà alla vicentina (il presidente Luciano Righi nella sua introduzione ne traccia le tappe fondamentali), il libro ripercorre la storia di un prodotto che da più di cinquecento anni è la bandiera gastronomica di una città, Vicenza, che il mare non lo vede neanche con il cannocchiale…

Quella del bacalà è una storia a dir poco romanzesca che ruota attorno a tre parole, merluzzo, baccalà e stoccafisso, sullo sfondo del leggendario arcipelago delle Lofoten, al largo della Norvegia, oltre il Circolo Polare Artico. E qui entra in scena un navigatore veneziano, Piero Querini che nel 1432 dà il via a un’epopea commerciale e gastronomica di cui godiamo ancora oggi le gustose conseguenze. Va da sé che del bacalà alla vicentina questo libretto proponga, anche in forma visuale, la ricetta, unica e inimitabile, tutelata da una severa Confraternita mantellata.

Amedeo Sandri, cuoco vicentino di rare qualità culinarie e comunicative, e Francesco Soletti, letterato lombardo-veneto di qualche velleità enogastronomica, sono qui all’ennesimo impegno editoriale di una trentennale amicizia. Nella circostanza sono stati affiancati da Galliano Rosset, priore della Venerabile Confraternita, che ha illustrato il presente libro. Dopo l’introduzione del presidente della Biblioteca “La Vigna” Mario Bagnara, interverranno gli autori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità