Cultura e Spettacoli

Vicenza, pomeriggio con Bach e Mendelssohn

Vicenza – Quarto appuntamento, a Vicenza, della stagione “Pomeriggio tra le Muse 2017. Affinità Elettive”, domenica 29 ottobre, alle 16.30, alle Gallerie d’Italia Palazzo Leoni Montanari. Dopo il concerto del 15 ottobre, nel quale è stata percorsa la genealogia musicale della famiglia Bach, il programma che verrà eseguito domenica racconta un’altra forma di affinità, quella del rispetto e della venerazione verso il maestro.

“Johann Sebastian Bach – spiegano gli organizzatori -, considerato l’apice dell’arte contrappuntistica barocca, non ebbe, quando era in vita, la fama di Händel o Telemann, e fu anche presto dimenticato. La sua lezione rimase però viva tra i compositori che ne riconobbero sempre l’insegnamento. La scoperta del suo valore da parte del largo pubblico si deve però in particolare all’attività di Mendelssohn che, come direttore d’orchestra e promotore musicale, diede vita alla fine degli anni venti dell’Ottocento a una vera e propria Bach-Reinassance”.

Il programma del concerto del 29 ottobre propone dunque la Sonata in Mi minore Bwv 1034 per flauto e basso di Bach, la Sonata in Fa maggiore Mvw Q7 per flauto (originale per violino e pianoforte) di Felix Mendelssohn e infine il Trio WoO 37 per flauto, violoncello e pianoforte di Ludwig van Beethoven.

Il concerto viene offerto in anteprima giovedì 26 presso il teatro civico di Schio per i partecipanti al progetto Dance Well – ricerca e movimento per Parkinson. Dal 2015 le Gallerie d’Italia e l’Ensemble Musagète hanno deciso di proporre alcuni programmi in luoghi significati del territorio, appositamente dedicati a pubblici speciali. Per partecipare al concerto presso le Gallerie d’Italia è consigliata la prenotazione al numero verde (800.578875), attivo dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button