Breaking News

Vicenza, pomeriggio con Bach e Mendelssohn

Vicenza – Quarto appuntamento, a Vicenza, della stagione “Pomeriggio tra le Muse 2017. Affinità Elettive”, domenica 29 ottobre, alle 16.30, alle Gallerie d’Italia Palazzo Leoni Montanari. Dopo il concerto del 15 ottobre, nel quale è stata percorsa la genealogia musicale della famiglia Bach, il programma che verrà eseguito domenica racconta un’altra forma di affinità, quella del rispetto e della venerazione verso il maestro.

“Johann Sebastian Bach – spiegano gli organizzatori -, considerato l’apice dell’arte contrappuntistica barocca, non ebbe, quando era in vita, la fama di Händel o Telemann, e fu anche presto dimenticato. La sua lezione rimase però viva tra i compositori che ne riconobbero sempre l’insegnamento. La scoperta del suo valore da parte del largo pubblico si deve però in particolare all’attività di Mendelssohn che, come direttore d’orchestra e promotore musicale, diede vita alla fine degli anni venti dell’Ottocento a una vera e propria Bach-Reinassance”.

Il programma del concerto del 29 ottobre propone dunque la Sonata in Mi minore Bwv 1034 per flauto e basso di Bach, la Sonata in Fa maggiore Mvw Q7 per flauto (originale per violino e pianoforte) di Felix Mendelssohn e infine il Trio WoO 37 per flauto, violoncello e pianoforte di Ludwig van Beethoven.

Il concerto viene offerto in anteprima giovedì 26 presso il teatro civico di Schio per i partecipanti al progetto Dance Well – ricerca e movimento per Parkinson. Dal 2015 le Gallerie d’Italia e l’Ensemble Musagète hanno deciso di proporre alcuni programmi in luoghi significati del territorio, appositamente dedicati a pubblici speciali. Per partecipare al concerto presso le Gallerie d’Italia è consigliata la prenotazione al numero verde (800.578875), attivo dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *