Breaking News
Parte del materiale sequestrato ieri dai carabinieri di Marostica
Parte del materiale sequestrato ieri dai carabinieri di Marostica

Tre ragazzi arrestati per spaccio di marijuana

Marostica – Tre giovani arrestati, sette ragazzi minorenni segnalati, quasi mezzo chilo di marijuana sequestrato. Sono i numeri di una operazione condotta sul fronte del contrasto allo spaccio di stupefacenti dai carabinieri della stazione di Marostica, nell’ambito più generale delle attività della Compagnia di Bassano del Grappa volte a monitorare la commissione di reati ad opera di minori.

Davide Masiero
Davide Masiero

Teatro dell’operazione è stata proprio Marostica, dove sono stati arrestati due 20enni bassanesi, Davide Masiero e Omar Ras, già noti per precedenti di polizia, ed un ragazzo di 16 anni incensurato. Da qualche tempo i carabinieri stavano monitorando la situazione degli stupefacenti a Marostica, e c’erano diverse segnalazioni riguardanti due soggetti di Bassano che avrebbero avuto una discreta disponibilità di stupefacente per lo spaccio. Nel corso di un servizio dedicato, nella serata di ieri, sono così stati individuati Masiero e Ras mentre si aggiravano per le vice della città scaligera, entrando anche in un’abitazione ed uscendone dopo pochi minuti.

Omar Ras
Omar Ras

Insospettiti dal movimento, un paio di militari dell’Arma li hanno bloccati e perquisiti, e sono saltati fuori 225 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e 240 euro in contanti. Altri carabinieri, nel frattempo tenevano d’occhio l’abitazione, dalla quale esce il minorenne che, a sua volta incontra un altro ragazzo. C’è uno scambio tra i due e i carabinieri intervengono. Il ragazzo aveva appena acquistato due grammi di marijuana dal minorenne.

A questo punto i militari salgono in casa, che è l’abitazione del minorenne. Incalzato dalle domande dei carabinieri, il ragazzo consegna 222 grammi di marijuana, che aveva acquistata poco prima da Ras e Masiero. Anche lui ha un bilancino e 110 euro in contanti. In casa ci sono infine altri cinque ragazzi, anche loro minorenni ma semplici consumatori. Il bilancio finale dell’operazione, oltre ai tre arrestati e al mezzo chilo di erba sequestrato, parla anche di nove giovani segnalati alla Prefettura per assunzione di stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *