Schio, due giovani denunciati per furto

Schio – E’ grazie alla segnalazione che un cittadino di Schio ha inoltrato al 112, numero unico di emergenza, che i carabinieri sono stati in grado di bloccare due persone e a denunciarle alla magistratura di Vicenza con l’accusa di concorso in furto aggravato. E’ successo ieri sera, quando i carabinieri, sono stati allertati della presenza sospetta di due giovani in bicicletta, che, nella zona industriale di Schio, stavano danneggiando alcune autovetture in sosta, hanno raggiunto il luogo indicato.

L’equipaggio dell’aliquota radiomobile ha intercettato i due, un 20enne moldavo domiciliato a Piovene Rocchette ed un 18enne marocchino, mentre tentavano di fuggire, riuscendo a bloccarli dopo qualche centinaio di metri. I ragazzi sono stati trovati in possesso di tre paia di occhiali, che sono risultati essere stati rubati, dopo aver infranto il finestrino, da una Golf a Zanè. Oggetti che sono stati restituiti al proprietario.

Inoltre i carabinieri hanno sequestrati un coltello a serramanico, una pinza multiuso e due biciclette mountain bike: una di marca “Erera”, di colore rosso e nero, l’altra nera, di marca “Esperia”. I due, entrambi volti noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati. Il 20enne, inoltre, è stato riconosciuto dai militari quale responsabile di alcuni furti riusciti o solo tentati, messi a segno nei giorni scorsi, ai danni della rivendita di giornali Brunello, di via Veneto, e di due bar, Pryma, in via Veneto, e La Pesa, in via dell’industria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *