Vittoria solo sfiorata, ieri, per il Bassano contro Belluno. Foto della partita di Stefano Sartore
Vittoria solo sfiorata, ieri, per il Bassano contro Belluno. Foto della partita di Stefano Sartore

Rugby, sconfitta di misura per il Bassano contro Belluno

Bassano del Grappa – Non è riuscita per un soffio l’impresa del Bbm Rugby Bassano 1976 di fare lo sgambetto alla capolista Belluno. Ieri pomeriggio, infatti, i ragazzi di coach Paolo Baratella si sono dovuti arrendere, con il risultato finale di 20-22, ai gialloblù, nella quarta giornata del campionato nazionale di rugby di serie C1, poule 2, girone A. Al De Danieli, i padroni di casa sono partiti bene, ma non sono stati in grado, dopo essere andati in svantaggio, di recuperare e agganciare gli avversari.

Per quanto riguarda la cronaca del match delle 15.30, è la formazione bassanese a passare in vantaggio, con un calcio di punizione di Mattia Ganassin, 3-0. I giallorossi allungano con una bella azione corale, che si conclude con una meta, 8-0. Il pallino del gioco ora passa a Belluno: i gialloblù accolgono senza esitazioni una palla regalata dalla formazione giallorossa e vanno in meta, portandosi sull’8-5.

Nel frattempo sul De Danieli si scatena il diluvio: il campo diventa pesante e l’esperienza degli ospiti entra in gioco. Bassano incappa in errori evitabili, dei quali i bellunesi approfittano per portarsi in vantaggio, 8-12. Un sorpasso che non fiacca il morale dei padroni di casa: Bassano infatti, facendo leva sulla mischia, entra in meta a spinta. Belluno commette fallo e si va sul 15-12.

Belluno va in meta due volte e si porta sul 15-22. Nel finale la mischia giallorossa conferma la propria superiorità che consente di limare il passivo, 20-22. Il calcio è affidato a Ganassin, che però non riesce a centrare i pali mancando di un soffio l’aggancio.

Un Bassano in crescita, quello visto ieri, ma anche a volte poco astuto, come ha confermato coach Paolo Baratella. “Il lavoro fatto fino ad ora si vede, ma possiamo tranquillamente affermare che abbiamo regalato la vittoria ai nostri avversari: tre loro mete sono infatti arrivate su nostri errori grossolani. Tra l’altro Belluno non è riuscito a far molto, se non ad approfittare delle nostre indecisioni. Chiudendo meglio il primo tempo, e giocando con una miglior intelligenza tattica, avremmo vinto. Dal punto di vista mentale non siamo stati in grado di tener testa ai nostri avversari.

Bbm Rugby Bassano 1976: Ganassin, Dugo, Nichele, Dalla Palma, Lago, Serraiotto, Cei, Maroso, Tito, Simonetto, Lunardon, Trento, Maistrello, Zalunardo, Zanzot. Brunello, Arsie, Cortese, Saggin, Breggion, Agostini, Lorenzato.

Rugby Belluno: Cantoni, Sacchet, De Polo, Bortoluzzi, Longo, Sparano, Vedana, Monestier, Del Pont, Mattia, De Polo, Bianchet, Sommacal, Barnaboi, Zampieri. Reduce, Reolon, Sacchet, Pezzani, Fantuz, Ruggeri, Bernardi.

I risultati della quarta giornata:

  • Bassano – Belluno 20-22
  • Villadose – Rugby Piave 29-0
  • Feltre – Monselice 34-5

Classifica: Belluno e Feltre 16, Bassano 11, Villadose 9, Monselice e Rugby Piave 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *